A SUSA LA PRESENTAZIONE DEI DRAPPI DIPINTI DA TINO AIME

dal COMUNE DI SUSA

SUSA – L’esposizione delle creazioni artistiche di Tino Aime, “La Verità del Silenzio”, voluta dalla Città di Susa insieme alla famiglia Aime e curata dall’amico dell’artista Valter Giuliano, che presenta le opere di tutta la vita dell’autore, viene prolungata fino al 6 gennaio 2019.

Tale decisione è stata anche determinata per soddisfare sia la grande richiesta avanzata dagli istituti scolastici sia la previsione di un maggior numero di visitatori che potrebbero usufruire di questa possibilità durante le prossime festività.

La prima iniziativa collegata al prolungamento dell’esposizione delle opere di Tino Aime avrà luogo il 17 novembre alle ore 17 presso il castello di Adelaide. In tale occasione si riuniranno i due drappi dipinti dall’artista per il Torneo Storico di Susa e per il Palio di Pianezza. Le due opere rappresentano l’impegno di Tino nei confronti del territorio in cui viveva e il forte attaccamento alle tradizioni locali, nonché la disponibilità nei confronti delle comunità valligiane a confrontarsi e esprimere con la sua arte il sentimento comune che lo univa ad esse.

Per l’occasione nelle sale del castello ad accogliere gli ospiti sarà presente la Contessa Adelaide e il suo consorte Oddone di Savoia, figure cardine del Torneo Storico dei Borghi di Susa, manifestazione che da più di trent’anni è il fulcro dell’estate cittadina ed accoglie numerosi turisti attirati per l’occasione.

Dalla città di Pianezza giungeranno i rappresentati in costume del Palio dij Semna-sal, della contrada vincitrice del drappo e le rappresentanze comunali che verranno condotti ala scoperta della dimora di Adelaide nel cui cuore è racchiusa l’esposizione delle opere dell’artista e la ricostruzione del suo studio – laboratorio.

Per accompagnare i visitatori alla scoperta dei due drappi sarà presente Valter Giuliano, già curatore dell’allestimento della mostra, che andrà ad analizzare tecnica e simbolismo utilizzati dall’artista per le due rappresentazioni.

I due drappi rimarranno esposti all’interno dell’allestimento fino al 9 dicembre. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero telefonico 371-1607141 oppure scrivere un e-mail a castellosusa@gmail.com.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione