AL FORTE DI EXILLES LO SPETTACOLO “ATTENTI AL LUPO WINDBLOW”

EXILLES – Siamo “un corpo unico” che cresce, respira e procede in un’unica direzione. Venerdì 9 agosto, ore 21, lo spettacolo Attenti al lupo Windblow, che tra musica, canzoni e poesia racconta un viaggio dove uomini, piante e animali si incontrano.

Con Celeste Gugliandolo, Massimo Germini, Bruno Maria Ferraro e Patrizia Pozzi, scritto e diretto da Ivana Ferri, in collaborazione con AgroInnova – Centro di competenza Università di Torino, nell’ambito del Festival Teatro & Letteratura a cura di Tangram Teatro Torino.

Per la quinta estate consecutiva, musica, arte e letteratura invadono il Forte di Exilles, che vive di nuovo splendore attraverso l’intreccio fra la bellezza dei luoghi e il fascino di parole, immagini, incontri, da sabato 6 luglio a sabato 31 agosto. Anche quest’anno il Forte ospita il Festival Teatro & Letteratura di Tangram Teatro.

È un progetto di Regione Piemonte a cura di Fondazione Circolo dei lettori, Associazione Culturale Inoltra e Comune di Exilles. In collaborazione con Tangram Teatro, Borgate dal Vivo. Partner Associazione Amici del Forte di Exilles. Partner tecnici Associazione Turistica Pro Loco Exilles e Scavino.

Gli appuntamenti sono a ingresso libero, tranne le visite a cura dell’associazione Amici del Forte di Exilles e dove diversamente segnalato. Per motivi logistici, si consiglia di arrivare in anticipo agli eventi.

Scene e luci Lucio Diana
Musiche di Lucio Dalla, Neil Young, Ivano Fossati, Louis Armstrong
Riferimenti letterari Mariangela Gualtieri e Giuliano Scabia
Arrangiamenti musicali Massimo Germini

Se l’ago della bussola della ricerca scientifica è sempre più puntato sul concetto di One Health, forse dovremmo spostare nella stessa direzione i nostri sentimenti, la consapevolezza, la cura e il rispetto. Una sorta di “manutenzione degli affetti”, che ci re-indirizzi verso un punto dove convergono uomini, piante e animali. Siamo “un corpo unico” che cresce, respira e procede in un’unica direzione. Ce lo dicono indirizzi filosofici o religiosi, ce lo dice oggi la scienza. Ivana Ferri costruisce su queste basi uno spettacolo delicato e poetico che parla della natura in modo originale e non scontato. Un’immersione nel significato più profondo di cosa vuol dire il rispetto per l’ambiente che ci circonda e per le relazioni tra uomini e tra uomo e ambiente. E’ un breve viaggio che ci porta fino al punto dove scienza e poesia si incontrano, dove uomo e natura si confondono e dove prosa e musica diventano un “canto” unico che culla la parte più profonda e limpida di noi, quella bambina

Info Fondazione Circolo dei lettori
011 4326827 | info@circololettori.it
Info visite al Forte e prenotazioni laboratori per bambini
327 6262304 | assfortexilles@gmail.com

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione