AVIGLIANA, DA DOMANI “PECCATI DI GOLA” NEL CENTRO STORICO

Si svolgerà ad Avigliana dal 3 al 31 maggio 2014 “Peccati di gola”, rassegna d’arte e di cucina, con mostre di pittura, spettacoli e un mercato dell’eccellenza enogastronomica della Valle di Susa e della Val Sangone che metteranno in luce l’antico e profondo legame fra il cibo e le espressioni artistiche.

Si comincerà sabato 3 maggio, nel Giardino delle Donne (piazza Conte Rosso), dove alle 21 avrà luogo la proiezione del film “Un tocco di zenzero” del regista greco Tassos Boulmetis: il professore di astronomia Fanis, greco di origine Rūm con l’hobby della cucina, in occasione della visita del nonno ripercorre la sua vita sul filo dei ricordi, fino a rincontrare la sua amica d’infanzia – di cui era innamorato – per scoprire che le loro strade, separate dalla deportazione dei greci dalla Turchia, non potranno mai più riunirsi.

Nella chiesa di Santa Croce (piazza Conte Rosso) si potrà vedere a confronto, a partire da domenica 4 maggio, le opere dedicate ai “Peccati di gola” da quaranta artisti contemporanei. I lavori trattano il tema del cibo inteso come trasgressione, come tentazione a cui cedere per il piacere del corpo e dello spirito. L’inaugurazione si terrà domenica alle ore 16, la mostra sarà aperta fino a domenica 1° giugno.
Sabato 10 maggio negli spazi della galleria “Arte per Voi”, sempre in piazza Conte Rosso, al numero 3, sarà in mostra una selezione di dipinti seicenteschi e settecenteschi di maestri europei, provenienti da una prestigiosa collezione privata. L’apertura sarà fino a domenica 25 maggio.

Domenica 18 maggio, in piazza Conte Rosso, dalle 10 alle 19 sarà allestito un mercato delle eccellenze enogastronomiche della Valle di Susa e della Val Sangone mentre alle ore 18 andrà in scena lo spettacolo “Castagne, vino e santità”: la compagnia teatrale “Messinscena”, ispirandosi al teatro della commedia dell’arte in chiave un po’ fantasmagorica, presenta un viaggio nel tempo dall’epoca longobarda al 1812, fra tradizioni culinarie e usi e costumi della valle di Susa. Il testo è liberamento ispirato al romanzo “Storie di donne e di cucina” di Barbara Debernardi.

Infine, sabato 31 maggio, nella chiesa della Santa Croce (piazza Conte Rosso), alle 18.30 il Gruppo Corale Aviglianese diretto da Lorella Perugia si esibirà in canti e canoni della tradizione popolare.

20140502-171012.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione