AVIGLIANA, TOLTO LO STRISCIONE DEI NO TAV: “VISTO L’IMMOBILISMO DEL COMUNE, CI ABBIAMO PENSATO NOI”

IMG-20140227-WA0001striscionerimosso

Un gruppo di cittadini ha rimosso dalle mura del Castello di Avigliana lo striscione No Tav, installato dagli attivisti venerdì scorso. Lo rende noto Michele Ferraudo, del Pd aviglianese: “Alcuni cittadini, esasperati dall’immobilismo dell’amministrazione, hanno provveduto a rimuovere lo striscione e a consegnarlo al sindaco Angelo Patrizio – afferma Ferraudo – le operazioni sono state svolte nel rispetto di tutte le normative sulla sicurezza, comprese cinghie di tenuta, guanti e scarpe anti infortunistiche omologate”. La questione dello striscione era stata denunciata a ValsusaOggi dallo stesso Ferraudo, da quando è comparso appeso sulle mura del castello lo striscione “Liberi di resistere – No Tav”.

Qui potete leggere l’articolo pubblicato ieri sul caso dello striscione No Tav.

Nonostante varie segnalazioni da parte di Ferraudo, il Comune aveva scelto di non rimuoverlo, e allora ci ha pensato lui stesso,insieme ad altri aviglianesi.

IMG-20140227-WA0000


2 thoughts on “AVIGLIANA, TOLTO LO STRISCIONE DEI NO TAV: “VISTO L’IMMOBILISMO DEL COMUNE, CI ABBIAMO PENSATO NOI”

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione