BARDONECCHIA, IL NEGOZIO DELLA GAZZETTA DELLO SPORT COSTA AL COMUNE 35MILA EURO

E’ davvero bella la “casetta” della Gazzetta dello Sport, nel cuore di Via Medail: in tanti pensavano fosse un “regalo” degli organizzatori del Giro d’Italia, visto com’è andata a finire la tappa allo Jafferau lo scorso maggio. Peccato che, in realtà, ospitare la casetta della Gazzetta per 3 weekend in via Medail stia costando ai cittadini di Bardonecchia 35.380 euro (oltre 70 milioni di vecchie lire), pagati dal Comune alla società Rcs, con un’apposita delibera di giunta. Si tratta della “Gazzetta Winter Tour”: uno stand commerciale con tanto di negozio che in Piazzetta Bruno Caccia vende felpe, magliette e gadget del celebre quotidiano sportivo. Il tour della Gazzetta dello Sport fa tappa a Milano, Cervinia, Bardonecchia e San Vigilio di Marebbe. Oltre al negozio, per attirare clienti e visitatori lo stand della Gazzetta propone un piccolo snow-village, con giochi e una X-Box, per provare il videogioco Fifa14. Il caso è stato sollevato dai cinque consiglieri dell’opposizione (Borsotti, Brino, Di Pascale, Guiffre e Pelle) che ieri hanno depositato un’interrogazione al riguardo, destinata a Borgis: “Quali motivazioni hanno portato alla realizzazione dell’iniziativa, a prevalente scopo commerciale, ma a carico del Comune di Bardonecchia con copertura dell’intero costo di 35.380 € oltre alle mancate entrate ed alla sottrazione di posti auto a pagamento?” chiedono i cinque consiglieri comunali. Nella deliberai di giunta, l’amministrazione Borgis spiega di aver dato quei 35mila euro alla Gazzetta dello Sport, perchè si tratterebbe di “una manifestazione sportiva, di attività che vengono svolte a favore del Comune di Bardonecchia, chiedendo per questo un corrispettivo economico di 29.000 euro più Iva”. Secondo la giunta Borgis, la tappa della Gazzetta Winter Tour “promuove l’immagine del paese, suscita l’interesse e l’attenzione dell’opinione pubblica, con un impatto significativo atto a favorire la partecipazione della comunità locale, e nel caso specifico, rivolto ad un elevato numero di utenza turistica invernale”. Non si tratta quindi di una “compensazione” legata al Giro d’Italia (per avere la tappa con arrivo allo Jafferau, il Comune aveva speso la bellezza di oltre 420mila euro, circa 800 milioni di vecchie lire). Per ospitare lo store e il village della Gazzetta per tre weeekend, i cittadini hanno sborsato alla Rcs altri 35mila euro.

 

20140208-170043.jpg


One thought on “BARDONECCHIA, IL NEGOZIO DELLA GAZZETTA DELLO SPORT COSTA AL COMUNE 35MILA EURO

  1. Dino Ficocelli

    Io penso che il comune dovrebbe investire per l’ammodernamento degli impianti da sci poiché quelli esistenti sono obsoleti e vetusti.

    Risposta

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione