BUTTIGLIERA ALTA, NEL 2018 OLTRE 5000 MULTE: INCASSATI 763MILA EURO DALLE CONTRAVVENZIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE

BUTTIGLIERA ALTA – Come ormai consolidata consuetudine, anche il 2018 si chiude, sul fronte delle politiche economiche e di bilancio, con il segno positivo per il Comune di Buttigliera Alta, che licenzia, nell’ultimo Consiglio Comunale, un rendiconto di gestione dell’esercizio 2018 del tutto sano.
«Si evidenzia come, nel corso del 2018, non si siano rilevate criticità nella consistenza della liquidità – conferma l’assessore al Bilancio, Mauro Mellano – Il fondo di cassa è aumentato, lo scorso anno, da 1,5 a 1,6 milioni. Abbiamo un avanzo di 1,5 milioni di cui 83mila euro utilizzati per coprire investimenti e non parte corrente e 447mila euro disponibili».

Tra le cifre più significative, quelle legate alle uscite per i settori di maggior impatto sulla qualità della vita dei cittadini: 29mila euro sono stati destinati alle scuole, 28mila euro alle associazioni e 235mila al settore socioassistenziale.

Nello specifico dei singoli settori ecco, in forma schematica, le voci principali:
Politiche giovanili: collaborazione con la Parrocchia per l’organizzazione dei centri estivi, mantenimento dell’ufficio Informalavoro, prevenzione del disagio giovanile con l’apertura del Cenjo.

Polizia municipale: 763mila euro di proventi dalle contravvenzioni, 5154 verbali per violazioni al Codice della Strada, 104 ispezioni e controlli. Monitoraggio sistematico sul corretto conferimento dei rifiuti.

Urbanistica ed edilizia: avvio delle riqualificazione dell’area dell’ex bocciofila di corso Superga.

Cultura: collaborazione con il Fai Val Susa per l’organizzazione delle “Giornate di primavera” 2018 a Ranverso e Madonna dei Boschi. Incontro con lo scrittore Luca Bianchini.

Sociale: adesione al progetto “Pratico” dei “Patti territoriali zona ovest”.  Gestione cantieri di lavoro con l’impiago, per 12 mesi, di tre persone disoccupate.

In chiusura, gli ultimi dati sulla popolazione buttiglierese, al 31 dicembre 2018: 6407 i residenti, 2792 i nuclei famigliari e un saldo demografico in contrazione con 66 decessi e 39 nascite.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

13 COMMENTI

  1. Bravissimi!!!! Nel 2019 non c’è niente di più “attuale” del capitalismo comunale (sempre pagato dalla gente comune) vantatevi pure….

  2. Ovviamente il denaro ottenuto con le 5000 contravvenzioni al codice della strada, 15 al giorno festivi inclusi, sarà sicuramente investito nella sicurezza, prevenzione ed educazione stradale.
    Vergognatevi.

  3. VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!!! SIETE DEI MANTENUTI DAI CITTADINI E IN PIU’ FANNO MULTE ANCHE A COLORO CHE LAVORANO A FERRIERA UN MODO PER INCREMENTARE LA VITA DEI NEGOZI……………..TROPPO INTELLIGENTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Esiste un metodo infallibile per evitare le multe: rispettare limiti di velocità e semafori rossi. Provatelo.

  5. Scusate, non capisco, immagino che fanno multe a coloro che non rispettano le norme e la sicurezza ( divieti di sosta, guida pericolosa ecc. ecc. ) Non credo ( o almeno spero) si accaniscano a prescindere con coloro che vanno a lavorare a Ferriera. Chi può spiegare meglio, grazie.

    • Io preso 300 euro di multa per la ruota sulla striscia. Poi nel mezzo dell’incrocio c’è un dosso, quindi rallenti e se ti scatta il giallo sei fregato.

    • Io ho preso il verbale con decurtazione di punti più ho pagato il notturno perché alle 6 del mattino mentre mi recavo a lavoro superavo con la ruota la striscia dello stop .ripeto con la ruota .era buio perché era dicembre.

  6. Quindi fare rispettare le regole e una cosa così grave?
    Ho bisogna farle rispettare le regole solo a qualcuno, tipo i motociclisti?

  7. Per evitare di essere tartassati, é sufficiente rispettare il codice della strada. Altrimenti, che si vada tutti in piazza a protestare contro le regole. Eviteremo cosi’ che i comuni si arricchiscano alle spalle dei bravi cittadini!

  8. 5154 violazioni al codice della strada evidenziano un certo accanimento.
    Dai dati riportati sembra che al Comune di Buttigliera interessi di più punire i contravventori piuttosto che prevenire o dissuadere l’infrazione.

  9. Com’è possibile non rendersi conto che è il caso di iniziare ad usare il buonsenso.la multa è d’obbligo quando si passa con il rosso e quindi si commette una violazione non quando con 1 copertone si oltrepassa la striscia dello stop. Siamo con le pezze non continuate a salassarci

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.