BUTTIGLIERA ALTA, RINNOVATA LA PALESTRA DI CORSO LAGHI

dal COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA

BUTTIGLIERA ALTA – Taglio del nastro, nel pomeriggio di sabato 5 ottobre, per un significativo investimento che l’Amministrazione Comunale di Buttigliera Alta ha rivolto alla crescita della comunità e in particolare dei più giovani alunni delle scuole, attraverso lo strumento dello sport. Taglio del nastro per la rinnovata palestra di corso Laghi, a servizio non solo dell’adiacente plesso scolastico, che ospita i bambini delle primarie e i ragazzini delle secondarie di primo grado, ma di tutta la popolazione, attraverso le attività delle società sportive che utilizzano il complesso.

I lavori hanno riqualificato gli spazi interni: sono stati rifatti tutta la pavimentazione, con materiali idonei all’attività sportiva e agli allenamenti, i servizi igienici, gli spogliatoi e sono state ridecorate le pareti. Progetto integrato da un ulteriore investimento, volto a eliminare il problema della risalita dell’umidità dal terreno, durante i periodi piovosi: è stata realizzata una nuova intercapedine esterna perimetrale, in grado di prevenire l’ingresso dell’umidità, preservando in primis la nuova pavimentazione. Il tutto per un totale di 80.000 euro di fondi statali e comunali.

Per celebrare l’evento, una due giorni di iniziative. Venerdì 4 ottobre, protagonisti gli alunni delle scuole, con una tavola rotonda dedicata al valore dello sport come strumento di crescita sana, aggregazione e valori. Tavola rotonda alla presenza del Sindaco Alfredo Cimarella, del Vicesindaco Laura Saccenti, della Dirigente Scolastica Gabriella Parente, del Presidente del Consiglio d’Istituto, Patrizia Bosco, dell’atleta del Cus Torino Silvia Carrera, degli insegnanti Caterina Colucci, Paolo Moisè, Roberta Pascarella e degli atleti Mauro Chiappafreddo, Aurora Camperi e Nicole Gamba. Significativa anche la presenza di un ex allievo della scuola buttiglierese, Emanuele Tarditi, attuale atleta nazionale di basket, in serie B.

Tra le curiosità ricordate ai giovanissimi uditori legate alla palestra, il ricordo del campionissimo olimpico rostese Fabio Basile, che proprio in questo complesso ha iniziato la sua avventura nel judo. “In questa palestra sono nate molte attività sportive, come il curling, la pallavolo, il basket, il calcetto e il judo – ha sottolineato il Sindaco Cimarella – Abbiamo convintamente dedicato questi fondi alla riqualificazione di una palestra, perché crediamo nello sport come momento educativo, dal fondamentale valore sociale per la crescita non solo fisica, ma anche spirituale delle nuove generazioni, per formare donne e uomini del futuro, di cui l’Italia ha così bisogno. Un luogo di tutta la comunità, che tutti siamo quindi chiamati a curare e rispettare, perché è parte di casa nostra“.

Per i nostri alunni è fondamentale poter svolgere l’attività fisica in sicurezza e in spazi confortevoli – fa eco la Dirigente dell’Istituto Comprensivo Gabriella Parente – Ringrazio quindi l’Amministrazione Comunale per la grande sensibilità che sempre dimostra per le scuole. Sensibilità testimoniata da concrete scelte economiche, a sostegno dei nostri plessi e delle nostre attività educative“.

Sabato pomeriggio, il taglio del nastro, alla presenza del Sindaco Alfredo Cimarella, della Giunta, della Professoressa Parente e dei tecnici che hanno guidato il progetto: l’architetto Paolo Alpe e il capo area dei Lavori Pubblici Giovanni De Vecchis. Taglio del nastro, cuore di una giornata all’insegna del gioco, con gli stand allestiti dagli animatori del gruppo scout Ferriera e dell’oratorio San Marco, e ancora dello sport, con un torneo tra Rosta e Avigliana Basket e un’amichevole tra ex allievi della scuola Jaquerio e vecchie glorie del volley di Buttigliera Alta.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione