CAPRIE, LA BERTONE VERSO IL FALLIMENTO: A RISCHIO 100 LAVORATORI VALSUSINI

La Fiom-Cgil rende noto che ieri, giovedì 12 giugno, presso il tribunale di Torino, si è svolta un’udienza in merito alla richiesta da parte della Bertone Stile di accedere al concordato preventivo.
Il tribunale deciderà nelle prossime ore se accettare questa richiesta o, viceversa, indirizzare Bertone Stile verso il fallimento.
All’atto della richiesta di pre-concordato Bertone Stile aveva 100 dipendenti (attualmente sono 70), a cui vanno aggiunti quelli della Bertone R&D (attualmente 30), i quali non sono interessati da alcune procedura ma le cui sorti, lavorando al 100% per Bertone Stile, sono assolutamente legate.
Marinella Baltera, della Fiom-Cgil, dichiara: «Finalmente sta per finire la situazione di incertezza in cui versano i lavoratori sia di Bertone Stile sia di R&D, che da mesi non ricevono l’assegno di cassa integrazione e non sanno quale sarà il loro futuro. Il timore, che per noi è quasi una certezza, è che questa situazione non abbia altra via d’uscita se non il fallimento: augurandoci che non sia così e che si faccia avanti qualcuno che vuole comprare, la sensazione è che purtroppo si vada verso una conclusione tutt’altro che felice».

20140613-004236-2556596.jpg


One thought on “CAPRIE, LA BERTONE VERSO IL FALLIMENTO: A RISCHIO 100 LAVORATORI VALSUSINI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione