CASO GRISA, APPELLO DI BORSOTTI: “CI VUOLE UN INCONTRO PUBBLICO”

di MONICA BORSOTTI
Consigliere Comunale di Bardonecchia

Siamo alle porte di Halloween, ma questo non è uno scherzo, e non é neanche un dolcetto. É pura verità. Mi sono sbagliata, o forse le affermazioni pubbliche fatte da entrambe le parti non erano vere o…non più vere?

GRISA: “COMUNICO CHE SARA’ MIA PREMURA , NELLE SEDI OPPORTUNE, RIVELARE IMPORTANTI E CLAMOROSI RETROSCENA RIGUARDANTI QUESTA ASSURDA VICENDA. “
SINDACO: “ E’ VENUTO MENO IL RAPPORTO FIDUCIARIO ALLA BASE DELL’INCARICO, DOPO AVER VALUTATO L’ATTEGGIAMENTO E LE DICHIARAZIONI FATTE DA GRISA NEI CONFRONTI DEL SOTTOSCRITTO SINDACO …ABBIANO LESO IN MANIERA IRREPARABILE E INSANABILE IL RAPPORTO FIDUCIARIO TRA SINDACO E ASSESSORE…”.

E’ nostro diritto conoscere la verità e pretendere assoluta trasparenza in tutto ciò che è stato fatto e detto in qualità di cittadini e in qualità di consigliere comunale, ora in opposizione. STO PASSANDO IL GIORNO ASPETTANDO QUALCUNO CHE MI DIA UN PIZZICOTTO E MI RISVEGLIERÒ’ RENDENDOMI CONTO CHE STO VIVENDO UN BRUTTO INCUBO, MA HO I MIEI DUBBI CHE QUESTO ACCADRÀ’.
Questi ultimi fatti mi hanno profondamente turbata, perché con queste persone ho intrapreso un viaggio di progetti e di speranza per rendere più competitivo il nostro paese, Bardonecchia: Mi accorgo solo adesso – dopo questi ultimissimi fatti sconcertanti – di aver creduto in un qualcosa che non è mai esistito per alcune persone e che probabilmente il loro unico obiettivo era una volta insediati nei loro “ruoli” anteporre alle necessità urgenti di sviluppo turistico di Bardonecchia, le loro ambizioni.
SE IN PAESE C’E’ QUALCUNO CHE STA VIVENDO LE MIE STESSE SENSAZIONI anche di forte preoccupazione per il futuro di tutti noi, soprattutto a quelle persone che hanno creduto in noi a tempo debito e ci hanno votato, Vi chiedo di farvi sentire ancora una volta. Inviando una mail a segreteria@bardonecchia.it e richiedendo un incontro pubblico, perché è nostro diritto pretendere chiarezza e trasparenza da questi signori che stanno operando non in favore del paese, ma a quanto si percepisce, salvaguardandosi uno con l’altro.

Chi fosse impossibilitato di mandare mail può consegnare la richiesta scritta direttamente in segreteria in comune.

Vi ringrazio per l’attenzione e conto molto sulla vostra partecipazione come già avvenuto in passato per poter perseguire insieme – con determinazione – il raggiungimento della verità; per il bene di tutti noi

20131018-222009.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione