DANNI PER MALTEMPO, BUSSOLENO HA CHIESTO LO STATO DI CALAMITÀ NATURALE: “LA REGIONE CI AIUTERÀ, BISOGNA RICOSTRUIRE LE BEALERE”

BUSSOLENO – Il Comune di Bussoleno ha chiesto alla Regione Piemonte lo stato di calamità naturale, a seguito dei numerosi problemi delle ultime settimane causati dal maltempo. “E una situazione disastrosa, ci sono da fare tutta una serie di interventi di manutenzione idrogeologica e la Regione deve aiutarci – ha dichiarato il primo cittadino Anna Allasio – in via ufficiosa abbiamo saputo che sono disponibili, ma attendiamo ancora la risposta ufficiale. Bisogna ricostruire le bealere, i canali che i nostri vecchi avevano apposta realizzato nelle borgate per far passare l’acqua ai bordi delle strade ed evitare gli allagamenti. Ormai non ci sono più, anche per colpa dell’eccessiva cementificazione del territorio”.

Share Button

9 thoughts on “DANNI PER MALTEMPO, BUSSOLENO HA CHIESTO LO STATO DI CALAMITÀ NATURALE: “LA REGIONE CI AIUTERÀ, BISOGNA RICOSTRUIRE LE BEALERE”

  1. maurizio musio

    Ma siamo matti ?, un comune che per un pelo di acqua chiede aiuti al comune, avete la corrente, sopra e sotto, evacuazione previo tubazioni, fate un tombino da 1000 litri, una pompa ad immersione che pompa via le acqua in eccesso, ma davvero questo è un gesto da chiedere alla regione, ? ogni padre di famiglia metterebbe una pompa per difendere la sua casa se a rischio inondazione, ma si vede che al comune non interessa della casa altrui e della loro vita, visto che il problema di una pompa lo sobbarcano alla regione come fosse una colpa. ma datevi una sveglia appena insediati in comune i pericoli vanno visti prima che accada la disgrazia non dopo, li è palese il pericolo, ma dormire si vede che è il primo capitolo, girate per le città quando le amministrate, noterete i veri problemi della città e dei cittadini… dietro la scrivania si nota davvero poco..!

    Risposta
  2. maurizio musio

    un comune che per un pelo di acqua chiede aiuti alla Regione Piemonte, !

    Risposta
  3. peter

    Il comune di Bussoleno è sempre in prima linea a piangere per chiedere soldi ad altri. Se c’è stato un eccesso di cementificazione chi ha autorizzato la costruzione? chi ha fatto i piano regolatori? E’ il caso che il soggetto che ha incassato gli oneri di urbanizzazione degli edifici cacci fuori i soldini per riparare i danni che ha fatto al territorio, senza gravare su tutti i piemontesi per pulire due balere.

    Risposta
  4. Nino

    È meglio che state zitti e non chiedete nulla perchè lo Stato deve chiedere i danni a voi per la recidività incredibile da non credere . Anziché prendersi la responsabilità. Sarebbe troppo da politico.

    Risposta
  5. Benito.M

    mamma mia siamo nel 2017 e si chiedono soldi alla regione per ricostruire delle ” bealere”
    inizio a pensare che sia vero che vivere in una valle troppo stretta rende la gente chiusa e senza veduta

    le bealere ahahahah

    i prossimi finanziamenti saranno per 4 buoi e un ” cartun ” che fa spola stazione gs unieuro per i turisti che affollano la bussoleno del 1800

    Risposta
    1. bla bla

      Prima di tutto pensavo di essere nel 2018… poi c’è poco da ridere, finchè le persone anziane pulivano il sottobosco e le bialere che lei trova tanto divertenti, questi allagamenti non avvenivano, adesso che siamo tanto moderni come lei, e nonusiamo il cartun e i buoi, ad ogni temporale si rischia l’alluvione perchè le bialere sono otturate dalla sporcizia che scende giù dalle montagne che non vengono ripulite. Una volta non si sprecava nulla, anche le foglie venivano raccolte per metterle sotto le mucche nei lunghi inverni, adesso che siamo moderni e sozzoni, e voglia di lavorare non ce n’è più, le montagne sono sporche, le bialere e i fiumi pure, e ci teniamo le alluvioni… In quanto ai soldi, forse bisognerebbe sapere che se ogni singolo proprietario pulisce i suoi appezzamenti in montagna, bialere comprese, il Comune non deve chiedere nulla a nessuno, ma siccome la generazione pelandrona del cellulare la schiena non la chinerà mai, e siccome i Comuni medio piccoli riescono a stento a quadrare i bilanci, certo che dovranno chiedere aiuto ad un ente più grande, a meno che non andiate voi gratis a ripulire la montagna e le bialere di Bussoleno…

      Risposta
  6. Uno dei tanti

    Tutti vi lamentate che il comune ha chiesto soldi in Regione ma nessuno si è offerto di dare una mano per mettere a posto le bealere e i canali.

    Risposta
  7. Pippo

    RIdicoli! dare la colpa all’eccessiva cementificazione è senz’altro corretto ma…..chi l’ha autorizzata guadagnandoci?

    Risposta
  8. Franco

    L’unica calamità è l’attuale amministrazione che dovrebbe dimettersi

    Risposta

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione