ELEZIONI A SUSA, ECCO I CANDIDATI DELLA LISTA DI SANDRO PLANO

di THOMAS ZANOTTI

Sabato 12 aprile si é svolta la conferenza di presentazione del candidato a Sindaco del paese Sandro Plano assieme ai suoi candidati consiglieri. Saranno cinque donne (Antonita Fonzo, Cinzia De Faveri, Erika Liuzzo, Francesca Favaron e Maria Greco) e sette uomini (Denis Fontana, Luca Ariodante, Luigi Beltrame, Maicol Sibille, Marco Dori, Roberto Perdoncin e Walter Sottemano) tutti determinati nel cambiare il volto al paese di Susa.
L’incontro della durata di quasi due ore é stato molto interessante per i presenti, i quali hanno potuto ascoltare con particolare attenzione le idee programmatiche dell’ex Presidente della Comunitá Montana Alta Valle Susa, in vista delle prossime Elezioni che si terranno nel mese di maggio. Plano si propone per la Lista civica denominata “Susa” per amministrare in futuro la cittadina valsusina: “Il nome stesso presuppone l’indipendenza dalle indicazioni dei Partiti nella redazione del programma e nella scelta dei candidati – spiegano – inoltre i possibili futuri consiglieri dovranno essere sempre attivi con una forte volontá di raggiungere gli obiettivi fissati nel programma, capaci in varie competenze sia per gli aspetti tecnici e i collegamenti con gli Enti esterni che per i rapporti con le persone, con la loro storia e le tradizioni, onesti poiché la trasparenza é da sempre un bene per tutti e infine sensibili alle richieste, ai suggerimenti e alle speranze degli abitanti segusini di ogni fascia d’etá, ceto e orientamento politico e religioso”. La lista civica “Susa” secondo le parole di Plano vuole garantire i servizi necessari per vivere in maniera dignitosa e con le tasse ridotte al minimo necessario grazie ad un corretto utilizzo delle risorse, all’eliminazione degli sprechi e all’ottimizzazione dei servizi.
I candidati pensano che per pagare di meno il contributo debba essere di tutti e che un paese evoluto debba anche dare ad ognuno secondo i suoi bisogni e chiedere da ognuno secondo le sue possibilitá. Tra le proposte compare la riqualificazione di Susa che ha dato il nome all’intera valle, riconquistando cosí un ruolo molto importante che deve condividere con la rete delle liste civiche della Valle di Susa in merito agli indirizzi su acqua pubblica, consumo del suolo, lavoro sostenibile, riciclaggio e successivo riuso dei rifiuti, riduzione, solidarietá e infine trasporto pubblico e sociale. Per tutti i membri della lista la questione inerente alla TAV é stata dibattuta a fondo e sono venuti alla conclusione che é un’opera che non servirá assolutamente a niente creando dei problemi nella valle ed anche al bilancio dello Stato.
Prima dell’inizio della conferenza Plano ha spiegato che sulle dimissioni di Giorgio Montabone avvenute il 3 aprile non ne conosce le motivazioni e non sa quali decisioni vorrá prendere per il futuro, anche se alcune sue dichiarazioni non gli sono piaciute. Per bocca del suo ex vicesindaco, che l’aveva accusato di essere uno del “Movimento 5 Stelle” di Beppe Grillo “mascherato” nel Partito Democratico, Plano replica che “sono delle supposizioni sue senza nessun tipo di fondamento avendo avuto sempre un percorso politico abbastanza lineare e cambiando mai idea nel corso di questi anni”. Per le cose piú importanti che si aspetta Plano per il Comune di Susa, se dovesse vincere le Elezioni, sono il lavoro come obiettivo primario, il problema urbanistico, la difesa idrogeologica del territorio e la scuola. Alla fine della conferenza ha sottolineato come l’ospedale di Susa sia una prioritá assoluta per tutta la valle affermando che l’episodio del 25 marzo della donna che ha partorito il bambino sull’A32 Torino-Bardonecchia all’altezza di Bussoleno, dopo essere stata prima respinta dall’ospedale, é stato un avvenimento di estrema gravitá che non dovrá piú succedere in futuro. Il programma prevede anche il progetto di una cittadina a misura d’uomo, alle innovazioni tecnologiche, efficiente e moderna.

20140413-011650.jpg

20140413-011656.jpg

20140413-011701.jpg

20140413-011706.jpg

20140413-011716.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione