FOTO / DA CASELETTE IN UNGHERIA PER IL GEMELLAGGIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI CASELETTE

CASELETTE – Caselette e Ricse, andata e ritorno. Dopo la visita da parte della delegazione ungherese, guidata dal sindaco Istvàn Vècsi, avvenuta lo scorso settembre in concomitanza con il mondiale dei cani da soccorso, poi ripetuta pochi giorni dopo per essere presenti al funerale dell’ex sindaco Sandro Dogliotti, che nel 2005 firmò il gemellaggio, questa volta è stata l’amministrazione caselettese proseguire questo percorso di scambio con un viaggio di quattro giorni in Ungheria.

Dodici anni di gemellaggio tra il comune della Valle di Susa e Ricse, un’amicizia che cresce e ha in mente tanti progetti comuni. La delegazione caselettese era composta dal presidente del Comitato di gemellaggio Daniele Amadio, il vice presidente Gilberto Ardito, Beatrice Ossola, consigliera comunale delegata alla cultura e il sindaco Pacifico Banchieri.

Proprio il primo cittadino ha sottolineato l’importanza di questo rapporto: “Una visita concentrata ma piena di emozioni, fondata su valori che noi stiamo un po’ perdendo come quelli dell’umanità e della solidarietà. Quella di Ricse è una zona dell’Ungheria dove il cuore è intriso di questi valori. E così abbiamo condiviso momenti culturali molto belli, visitando alcune zone e siti interessanti, ma allo stesso tempo con l’idea di portare avanti paio di progetti insieme. A partire dagli alunni del nostro Istituto Comprensivo e quelli delle scuole di Ricse che presto si incroceranno per fare qualcosa insieme. Allo stesso tempo abbiamo in mente alcuni progetti imprenditoriali e agricoli, in particolare sul miele, dove a Ricse sono maestri, così come abbiamo a Caselette alcune realtà importanti. Obiettivo mettere insieme le conoscenze proprio per la produzione di miele”.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.