VIDEO E FOTO / INCENDIO DEVASTA L’EX ALBERGO DI SAN NICOLAO AL MONCENISIO

MONCENISIO – In questa serata di sabato 15 settembre un incendio sta distruggendo lo storico ex albergo che si trova al confine tra la Valsusa e la Francia, alla piana San Nicolao nella zona di Moncenisio, lungo la strada statale al confine con Venaus. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco di Borgone con l’autobotte di Susa e la squadra di Grugliasco. Già oggi pomeriggio c’era stato un primo intervento per spegnere le fiamme, ma in serata si sono riaccese con maggior intensità.

LE FOTO DELL’INCENDIO (di Marianna Cosmancini da Facebook)

Share Button

10 thoughts on “VIDEO E FOTO / INCENDIO DEVASTA L’EX ALBERGO DI SAN NICOLAO AL MONCENISIO

  1. Montanaro Solitario

    Sicuramente non e un gran perdita per il Moncenisio! In disuso da decenni e fatisciente.

    Adesso, invece sara ancora piu orribile perche nessuno (proprietari, comune, enti locali) vorran buttarlo giu e ripulire la zona.

    Possibile che in Valsusa succedano cose del genere (ombra della mafia del sud? Gemellaggio citta di Susa con una citta calabra, ahahaha! sarebbe piu opportuno con una cittadina svizzera, austriaca… ma in fondo siam tutti un po ter…)!

    Risposta
    1. noemi

      non è Val Susa, bensì Francia per una manciata di metri

      Risposta
  2. Giorgio

    Incendio doloso per ricavare dei soldi, oppure per demolirlo e non pagarvi piu sopra le tasse? O mafia?

    Risposta
    1. noemi

      o qualche fenomeno che ha acceso un focherello ???

      Risposta
  3. peter

    E i vigili del fuoco francesi dov’erano?
    La polizia di frontiera francese entra in Italia e si fa i suoi porci comodi, mentre i VF italiani devono andare a spegnere gli incendi di edifici marci in territorio francese…

    Risposta
    1. Ugo47

      Il negretto ha acceso il fuoco per scaldarsi, poi ha preso la via della Francia, et voilà ……

      Risposta
  4. Alberto

    Un altro ricordo che se ne va. Chi ha vissuto questa valle e si ricorda dell’albergo non può che starci male ed evitare commenti qualunquisti e fuori luogo.
    L’abbandono della valle e la mancanza di qualsiasi controllo porta anche a questo

    Risposta
  5. Alberto

    Era stata riaperta brevemente nell’estate del 1990. Di fronte c’era la casa cantoniera numero 5, già posto di controllo dei documenti della gendarmeria francese e demolita non so per quale motivo.
    Per noi era il luogo di arrivo di passeggiate dove si poteva bere un panaché e comprare la cioccolata.
    Non c’è più niente e se continua così non rimarrà più nulla della storia di questa valle.
    Occorrerebbe fare qualcosa ma non so cosa e nemmeno da chi; sono luoghi che non interessano né all’Italia né alla Francia ma solo a qualche nostalgico come me.

    Risposta
  6. Unmondodirompiceppi

    Purtroppo si assiste al lento declino del valico del Moncenisio. La strada, purtroppo, é solo più una pista per motociclisti scriteriati.

    Risposta

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione