FOTO / VALSUSA, GRANDE INIZIO PER LA JUVENTUS ACADEMY WORLD CUP: 400 CALCIATORI DA TUTTO IL MONDO

L’evento sportivo a Bardonecchia (foto della Juventus F.C.)

DAL CONSORZIO TURISMO BARDONECCHIA

Bardonecchia dopo aver ospitato quella che è stata definita “la migliore tappa del giro d’Italia 2018” cambia look e da rosa diventa bianco nera. Fino al 15 giugno il centro della rinomata località turistica dell’alta valle di Susa ospita con Oulx e Sauze d’Oulx la prima edizione della “Juventus Academy World cup”. I numeri: 400 giocatori, 32 squadre, 16 nazioni, 1 sola passione bianconera. E’ la prima edizione della Juventus Academy World Cup, il torneo in programma fino a venerdì 15 giugno che coinvolge le Juventus Academies di tutto il mondo all’insegna del divertimento e dell’amicizia.

Giorgio Montabone, Presidente del Consorzio Turismo Bardonecchia: “Siamo orgogliosi e molto contenti di essere riusciti ad aggiudicarci questo importante evento sportivo che per noi inaugura alla grande quella che speriamo essere una bella stagione estiva. L’evento bianconero è solo il primo di una serie di raduni sportivi previsti….Bardonecchia infatti è sempre più attenta al mercato turistico-sportivo ed è divenuta ormai molto richiesta per le sue caratteristiche quale meta di preparazione atletica estiva di diversi sport, dal calcio al judo dalla pallacanestro alla bicicletta.”

104 partite saranno disputate presso i campi di calcio di Bardonecchia, Oulx e Sauze d’Oulx (fase a gironi il 12,13 e 14 giugno) e presso lo JTC di Vinovo (quarti di finali, semifinali e finali il 15 giugno). Sfide che vedono coinvolte 32 squadre provenienti da 20 Juventus Academy di tutto il mondo, per un totale di 400 giocatori (categoria 2006-2008) e oltre 250 genitori al seguito.

L’Allianz Stadium è stata invece il teatro della cerimonia di apertura lunedì 11 di questo evento mondiale, non solo nelle dimensioni, ma anche nell’internazionalità delle squadre coinvolte. Le nazioni di provenienza sono infatti 16: USA, Canada, Guatemala, Colombia, Tunisia, Australia, Cina, Grecia, Bosnia ed Erzegovina, Ungheria, Svezia, Russia, Slovacchia, Cipro, Polonia e Emirati Arabi Uniti. Tanti paesi ma due soli colori, il bianco e il nero, a unire la passione dei quasi 700 partecipanti all’evento.

 

 

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione