GIAVENO, IL SINDACO GIACONE REPLICA A NAPOLI: “PENSI AI DEBITI DEL COMUNE DI VALGIOIE”

di CARLO GIACONE

Buongiorno Direttore,

volevo replicare alla lettera di Osvaldo Napoli pubblicata dal suo giornale “BASTA FALSITÀ, AMA FARE LA VITTIMA”.

Sono onorato di tutta questa attenzione mediatica dell’On. Osvaldo Napoli, sono solo sorpreso che sia scattato tutto da una lettera che mi sono permesso di mandare ai cittadini di Giaveno, e un po’ amareggiato degli sterili contenuti.

Con cattivo gusto è sceso molto sul personale , i 2000 euro di stipendio da Sindaco, le proprietà della mia famiglia, da anni percepisce indennità,ecc…ecc…

Sono stato accusato di falsità, ipocrisia, ignoranza amministrativa, eppure caro Osvaldo con tutta la mia ignoranza amministrativa in 5 anni sono riuscito ad investire 6 milioni di euro per Giaveno e i giavenesi, lavorando e impegnandomi con la mia squadra, dal mattino alla sera, dal lunedì alla domenica, per tutti questi 5 anni. Mi dispiace che non hai fatto pubblicare anche il retro della lettera dove ho elencato tutte le opere e gli investimenti che ho fatto nel mio mandato.

L’avanzo dell’Amministrazione Ruffino/ Tizzani tanto decantato nei consigli comunali e citato anche nel suo articolo, Onorevole Napoli, non si preoccupi, informi anche i suoi colleghi, gli 8 milioni di euro sono ancora nelle casse Comunali e saranno a disposizione di chi amministrerà Giaveno dopo queste elezioni Amministrative.

Nelle mie lunghe giornate, non avendo nulla da sbrigare, come scrive l’Onorevole, faccio anche il Presidente dell’Unione Comuni Montani Valsangone (a titolo gratuito). E proprio in questi giorni mi sto impegnando per risolvere un grosso problema del Comune di Valgioie dove Lei ha amministrato fino al 2017, che purtroppo con la buona volontà e l’impegno del suo attuale sindaco, non riesce a pagare un debito riguardo le quote dell’assistenza sociale versate ogni anno dai Comuni all’Unione.

Questo malauguratamente, ma anche grazie ad un altro debito che ha ereditato dal passato Sindaco di Valgioie, di qualche centinaio di migliaia di euro.

Io non so se qualche chiamata o invito il Sindaco di Valgioie glielo ha fatto On. Napoli, e non voglio dare lezione di moralità a nessuno, ma visto che lei sull’argomento un po’ di responsabilità ce l’ha, le suggerirei di dargli qualche consiglio, visti i suoi 37 anni di attività e vista la sua esperienza politica.

Grazie

Cordiali saluti

Carlo Giacone

Share Button

4 thoughts on “GIAVENO, IL SINDACO GIACONE REPLICA A NAPOLI: “PENSI AI DEBITI DEL COMUNE DI VALGIOIE”

  1. luigi

    Penso che queste tarantelle e rimbalzi di accuse non aiutino la politica e i cittadini. Ognuno si prenda le proprie responsabilità senza sempre accusare l’avversario.e se debiti sono stati fatti se ne debba rispondere in primis ai cittadini e dimostrare con le carte perchè sono stati lasciati dei debiti sulle spalle della popolazione, perchè il succo della questione è che chi paga è sempre pantalone….. Donella

    Risposta
  2. Marx

    Come se forza italia non abbia lasciato debiti con i suoi governi del malaffare, come fa a parlare non so…

    Risposta
  3. runner200

    Boh strano. Ci furono anni dove queste persone lavoravano insieme a Giaveno. Non so perché sono arrivati a scriversi lettere. La gente è la stessa. I luoghi anche. Forse dietro c’è astio tra partiti nazionali. Di certo spiace vedere certe frizioni. L’importante è la cosa si aggiusti.

    Risposta
  4. Giuseppe

    Sono veramente ridicoli, eppure sono sempre lì!
    Ok la bagarre in campagna elettorale, ma delle questioni private rese pubbliche non ce ne frega assolutamente niente.
    Vogliamo gente seria, sopra le parti e che si occupi del bene della città.
    Buon voto e che vinca il migliore (spero)

    Risposta

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione