I SEGRETI DELLO SNOWBOARD? VE LI SPIEGA IL MAESTRO-DJ

di THOMAS ZANOTTI

Lo sport come una professione. A Bardonecchia, Frais e in Via Lattea é appena cominciata e un maestro di snowboard valsusino di 31 anni, Gian Maria Maiocco, svela a “ValsusaOggi” gli aspetti del suo lavoro e spiega le motivazioni che l’hanno spinto a scegliere questa professione. Gian Maria si divide tra snowboard e musica: il suo sogno é sfondare come dj. É il fratello maggiore di Maria Delfina Maiocco, di Sauze d’Oulx, una delle promesse della nazionale azzurra di snowboard.
Com’é nata questa passione per lo Snowboard e chi te l’ha trasmessa?
Facevo sci alpino fin da piccolo e lo Snowboard era considerato come una
trasgressione. Vedevo ragazzi più grandi di me costruire salti e fare fuoripista, mentre io ero a fare pali o seguire il maestro per le piste. Allora non esistevano ancora gli sci a doppie punte o più larghi per fare meno fatica in fresca. La curiosità mi ha portato a provare lo Snowboard, scoprendo alla fine di essere molto più divertente, fantasioso e immediato. Da quel giorno ho dedicato più tempo allo Snowboard comprando la mia prima “NITRO T1”, fino a diventare Maestro con il primo corso svolto a Bormio, Livigno, Ponte di Legno e Tonale in Lombardia.
Che differenza c’é tra il “Freeride”, “Freestyle” e lo Snowboard tradizionale?
Con lo snowboard oppure gli sci, puoi fare sia “Freestyle” che “Freeride”. Il “Freestyle” é eseguire evoluzioni / tricks su pista e snowpark:come saltare facendo rotazioni, scivolare su strutture costruite o naturali. Il “Freestyle é l’insieme della tua fantasia e delle tue capacità, unendo “mosse”ngià esistenti. Il “Freeride” invece é uscire dalle piste segnalate in neve fresca. Sempre in sicurezza, divertendosi ed esplorando la natura. Con la dovuta esperienza ed attrezzatura, si può fare Heliski dalle nostre parti, accompagnati da una guida esperta.
Da quanti anni é che sei maestro di Snowboard in Italia?
Insegno da circa 7 anni e con il passare del tempo aumenta l’esperienza dell’insegnamento verso gli allievi, facendo sempre il possibile per evitare rischi inutili. Noi maestri abbiamo grande empatia e conosciamo il vostro livello:sappiamo ciò che potete provare e ciò che meglio rimandare alla
prossima volta. Mentre per provare lo Snowboard non esiste età in quanto si comincia dai 4 anni in su.
Ti piacerebbe diventare anche maestro di Snowboard all’estero oppure vorresti
rimanere in Italia?

La qualifica di Maestro é rispettata in molti paesi ed é valida. D’estate lavoravo in Francia a Les Deux Alpes, quando ero “ossessionato” dallo Snowboard. Ora d’estate sto facendo il possibile per diventare famoso come Deejay.
Lavori durante tutta la stagione invernale o soltanto nei fine settimana?
Lavoro tutta la stagione e tutti i giorni dalle ore 9:00 fino alle 17:00 presso la Scuola Nazionale “Sci & Snowboard” di Sestriere. Insegno praticamente a tutti:dal principiante fino ad arrivare all’esperto. Per chi vuole provare lo Snowboard, imparare ad eseguire Tricks/ Saltare o andare in neve fresca. Le domeniche accompagno alcuni Sci Club itineranti come quello di Monasterolo di Cafasse (Torino):a poco prezzo potete scoprire stazioni sciistiche francesi..e ne vale proprio la pena!!
Dato che ci stiamo avvicinando alle Olimpiadi Invernali che si svolgeranno il prossimo anno a Sochi (Russia) hai dei
ricordi sulle gare di Snowboard che vennero disputate a Bardonecchia?

I Giochi Invernali di Torino 2006 hanno fatto una grande pubblicità alle nostre “Montagne Olimpiche” e a Bardonecchia durante le gare c’era l’Half Pipe. Se vogliamo coltivare nuovi atleti nel campo Freestyle allora bisogna credere e spendere negli Snowpark della nostra valle. Il ritorno d’immagine c’é sempre e molti più stranieri desiderano sciare da noi.
Parlaci un po’ dei tuoi fratelli Gian Marco e Maria Delfina “Bibi” che si stanno esprimendo alla grande in questa disciplina.
Gian Marco e Maria Delfina sono molto motivati a sfondare nel mondo dello snowboard, é la loro passione e sono molto contento di quello che stanno facendo. Ho anche un fratellino più piccolo e alla fine ho scoperto che anche mia mamma é
davvero brava. L’importante é confrontarsi con “Riders” stranieri molto forti anche grazie alle strutture che hanno. Se hai talento ma non ti alleni non diventerai nessuno.
Infine che cosa vorresti suggerire a tutti coloro che vogliono dedicarsi all’attivitá dello Snowboard?
Un consiglio molto importante: la prima volta che volete provare a fare snowboard, fate una lezione con un maestro. Eviterete così di cadere e di demoralizzarvi. Inoltre conoscendo i movimenti giusti sarà facile diventare bravi e divertirsi. Saranno soldi spesi bene..credetemi!

20131215-103156.jpg

20131215-103201.jpg

20131215-103207.jpg


2 thoughts on “I SEGRETI DELLO SNOWBOARD? VE LI SPIEGA IL MAESTRO-DJ

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione