JUDO, IL VALSUSINO ROBERTO BORGIS È MEDAGLIA D’ORO ALL’OPEN D’ITALIA

FOLLONICA/BARDONECCHIA – Il valsusino Roberto Borgis, di Bardonecchia, ha vinto a Follonica l’Open d’italia nel Judo. L’appuntamento per la classe Master si è presentato sabato 7 settembre nel Palagolfo a Follonica, per l’11° Open d’Italia, torneo organizzato dal comitato regionale Toscana, valido per la quinta e conclusiva prova del Trofeo Italia, ovvero l’ultima possibilità per qualificarsi alla finale dei Campionati Italiani in programma a Torino il 14 dicembre.

Roberto Borgis, maestro dello Sho Dan Alta Val Susa, non si è fatto sfuggire l’occasione e dopo il bel risultato degli European Master Games è sceso a Follonica per cercare la qualificazione per la finale dei “Campionati italiani” e ovviamente per il podio.

Borgis ha condotto una gara esemplare, conquistando la medaglia d’oro e vincendo tutte e quattro gli incontri per ippon (il KO del Judo), usando tecniche diverse: il che indica un ottimo livello tecnico-agonistico.

Il risultato permetterà a Borgis di giocarsi la finale per il titolo italiano a Torino, il 14 dicembre.

Chiediamo a Borgis qual è il segreto a 59 anni per mettersi in gioco e ottenere simili prestazioni: “In realtà non c’è segreto, judo è uno sport per tutte le età, poi c’è passione per quello che si fa, dedizione, rispetto scrupoloso dei programmi di allenamento sui quali non trasgredisco mai (anche a costo di allenarmi alle sei del mattino o alle 10 di sera), una corretta alimentazione e poi come dice il mio amico Vitaij Makarov, allenatore della squadra nazionale russa: “Nel Judo non esistono segreti, esiste solo: lavoro lavoro e lavoro”.

Complimenti!

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione