LA VAL SUSA PIANGE MISSIO CORDOLA, PARTIGIANO DI CHIUSA SAN MICHELE

CHIUSA DI SAN MICHELE – Si è spento mercoledì sera nel sonno all’età di 91 anni Missio Cordola, di Chiusa di San Michele, partigiano premiato appena 7 mesi fa con la Medaglia della Liberazione, conferita con decreto del Ministro della Difesa, in occasione della ricorrenza del 70esimo anniversario della lotta di Liberazione.

L’uomo era molto conosciuto in paese: dopo 37 anni di onorata carriera alle Officine Moncenisio come capo reparto, Missio è sempre stato attivo sia nella sua comunità, sia in famiglia. Ha ricoperto la carica di presidente dei pensionati di Chiusa San Michele per dieci anni, partecipando anche alla vita comunale; Missio era “proprio un uomo d’altri tempi, sempre attento, corretto e preciso”, come lo ricordano i suoi parenti. Appassionato di montagna, coltivava il suo orto e la sua vigna, trascorrendo gli anni della pensione in serenità, amato dalla moglie, dai figli e dai nipoti.
I funerali di Missio Cordola si terranno domani, sabato 12 agosto alle 16, a Chiusa San Michele.


One thought on “LA VAL SUSA PIANGE MISSIO CORDOLA, PARTIGIANO DI CHIUSA SAN MICHELE

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione