METEO VALSUSA: LE PREVISIONI DELLA SETTIMANA

a cura di METEO VALLE SUSA

Settimana entrante inizialmente ancora instabile e fresca, diviene progressivamente più soleggiato e tiepido da mercoledì.

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

La rimonta verso le nostre zone di un modesto promontorio anticiclonico, favorirà un miglioramento del tempo per la giornata di lunedì, che dovrebbe presentarsi nel complesso soleggiata, salvo locali addensamenti all’interno della valle al primo mattino. Il miglioramento sarà, tuttavia, solo temporaneo: già nella notte fra lunedì e martedì, le nubi torneranno ad aumentare a causa dell’approssimarsi di una debole perturbazione atlantica, in vista di una giornata di martedì che si presenterà spesso nuvolosa, con possibilità di precipitazioni sparse. Da mercoledì, l’allontanamento della perturbazione e la rimonta di un campo di alta pressione sulle nostre zone, favorirà un generale miglioramento, con il ripristino di condizioni soleggiate e via via più calde, specie di giorno. Tale configurazione dovrebbe protrarsi per alcuni giorni, seppur sarà da valutare l’esatto posizionamento di una depressione che andrà ad isolarsi sulla Spagna, il cui movimento verso ovest anche di poche centinaia di chilometri potrebbe esporre le nostre zone alla risalita di correnti miti, ma anche umide, dai quadranti meridionali. Il profilo termico, si manterrà su valori freschi fino a martedì, un poco al di sotto delle medie del periodo, mentre è previsto in ripresa a partire da mercoledì e poi nei giorni seguenti, quando i valori termici torneranno su valori pienamente primaverili, anche oltre la media del periodo.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: fino al mattino, possibili ultimi annuvolamenti tra zone pedemontane e primi tratti vallivi, con non esclusi residui piovaschi. In seguito netto miglioramento, con ampie schiarite e passaggio a condizioni soleggiate. Ventilazione debole da est, con brezze diurne sul fondovalle. Temperature in netto rialzo in quota, al piano in lieve rialzo i valori massimi e stazionari i valori minimi.

MARTEDÌ: nubi in aumento già nel corso della notte fra lunedì e martedì, con passaggio a cielo nuvoloso a partire da ovest. Precipitazioni sparse in arrivo da ovest nel corso della mattinata, generalmente di debole intensità, in irregolare estensione verso il fondovalle e la pianura, dove tuttavia i fenomeni risulteranno deboli e spesso discontinui. Cessazione dei fenomeni in serata. Quota neve sui 1.500 metri mediamente. Ventilazione debole o moderata da sud in quota, debole da est al piano. Temperature in calo nei valori massimi, in rialzo in quelli minimi.

MERCOLEDÌ: progressivo miglioramento delle condizioni meteorologiche, con schiarite via via più ampie e passaggio a cielo poco nuvoloso entro il pomeriggio-sera, con persistenza però di alcuni cumuli a ridosso dei monti. Ventilazione debole o moderata in quota, debole al piano, con brezze diurne in valle. Temperature in graduale rialzo, specie nei valori massimi.

GIOVEDÌ: abbastanza soleggiato, con formazione di cumuli pomeridiani a ridosso dei rilievi nelle ore più calde, senza tuttavia il rischio di temporali. Venti deboli a tutte le quote, con brezze diurne in valle. Temperature in ulteriore lieve rialzo.

VENERDÌ: variabilità in parte soleggiata, con basso rischio di precipitazioni (EVOLUZIONE ANCORA INCERTA).

FINE SETTIMANA DI PASQUA E GIORNO DI PASQUETTA: l’evoluzione appare ancora MOLTO INCERTA stante la presenza di una bassa pressione sulla Spagna, che allo stato attuale sembrerebbe non influenzare negativamente il tempo delle nostre zone, tuttavia, un suo posizionamento anche di poco più occidentale potrebbe mandarci sotto la pioggia. Dunque sarà necessario aggiornarsi.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione