NEBULIZZAZIONE: I VANTAGGI ECONOMICI E PER L’AMBIENTE

NEBULIZZAZIONE: A COSA SERVE QUESTO PARTICOLARE PROCESSO

Quando parliamo di nebulizzazione sicuramente il riferimento va a quel particolare processo mediante il quale l’acqua viene trasformata in micro goccioline che hanno lo scopo di rinfrescare l’aria. Il processo viene utilizzato in alcuni apparecchi che lentamente stanno prendendo il posto dei classici ventilatori, quindi con l’obiettivo di dare sollievo nei giorni di calura.

COME AVVIENE LA NEBULIZZAZIONE

L’acqua viene nebulizzata grazie a dei piccoli ugelli, che trasformano la sostanza liquida in particelle finissime e invisibili. Tali particelle vengono immediatamente assorbite dall’aria rendendo più fresco l’ambiente e senza bagnare gli oggetti.

Da ciò deriva appunto una sensazione di benessere e di refrigerio che rende più efficienti le persone e che comporta un grado salutare assai più ampio. Senza contare poi che, sui posti di lavoro, in assenza dello stress e dell’avvilimento tipici dell’estate, l’efficienza delle proprie mansioni sarà ancora più elevata.

I VANTAGGI ECONOMICI DI UN SISTEMA NEBULIZZANTE

Non solo i vantaggi risiedono nell’aspetto salutare e in quello dell’efficienza produttiva, ma anche in termini economici la cosa non guasta. Se volessimo fare una media, protendere per un sistema nebulizzante comporta un abbattimento economico inerente a:

  • Costi di esercizi minimi e inferiori al tradizionale sistema di condizionamento, in quanto assorbe
    molto meno energia.
  • Costi di installazione ridotti del 75%.
  • Manutenzione facile ed economica.

PERCHÈ CONVIENE SCEGLIERE?

La nebulizzazione si appresta ad essere antizanzare, rinfresca e al contempo umidifica. Senza contare poi che è in grado di ridurre polveri, di diminuire l’impatto con sgradevoli odori, e incide anche positivamente sugli effetti scenografici. Si può dunque utilizzare la nebulizzazione industriale non solo in campo commerciale, ma anche per uso domestico. Si possono rinfrescare tutte le stanze o solo quelle previamente selezionate: questo in quanto la maggior parte di questi nebulizzatori è portatile.

Automaticamente viene da sé considerarlo molto più conveniente del classico condizionatore. I due infatti si differenziano per molti aspetti. Il nebulizzatore ad esempio è in grado di rinfrescare anche ambienti aperti come giardini e terrazze, cose impensabili per un sistema di condizionamento. Il sistema nebulizzante è in grado di dare refrigerio con soltanto l’acqua nebulizzata.

OLTRE AI VANTAGGI ECONOMICI CI SONO QUELLI ECOLOGICI

Abbiamo anticipato l’esistenza di una convenienza economica nella scelta di un sistema di nebulizzazione. Ma quello che preme sottolineare è anche l’incidenza positiva sul fronte economico. Il costo del consumo elettrico e idrico viene ridotto? In automatico viene ridotto anche lo spreco, il che vuol dire poco consumo d’acqua, poco utilizzo energetico, più efficienza ecologica.

Ovviamente non si può fare un calcolo definitivo per comprendere l’abbattimento dei costi e dei comuni, ma in linea di massima si può parlare anche di una riduzione di 1\30 del costo di gestione.

QUANDO USARE LA NEBULIZZAZIONE

Viene spontaneo dunque credere che la nebulizzazione si utilizzi ogni qual volta abbiamo bisogno di refrigerio, sia che ci troviamo negli spazi aperti sia che siamo a casa. Non si devono scegliere impianti troppo artefatti o chissà quanto costosi. Anzi in al verso si suggerisce di prendere in seria considerazione l’idea di affidarsi a Fresconaturale.com produttore e fornitore di sistemi di nebulizzazione.

E alla domanda spontanea “quando si sceglie un impianto di nebulizzazione?” la risposta appare scontata. Quando si vuole far fronte ad un risparmio energetico, economico, e si vuole il massimo confort.

Il tutto prendendo sempre e comunque in seria considerazione il volume ambiente, la modalità di impiego e la frequenza di utilizzo. La qual cosa consente la determinazione, a discrezione di chi lo usa, della quantità di acqua da nebulizzare e di come disporre degli ugelli lungo la linea ad alta pressione.

Si avrà la possibilità di scegliere se usare un sistema con ventilazione che rende più agevole la riduzione temperatura e allontana le zanzare, oppure se si vuole optare per qualcosa di più semplice. Decidiamo noi insomma dove, come e quando senza problemi.

 

(Informazione Pubblicitaria a cura della New Press)

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione