OMICIDIO DI GIAVENO, ASSOLTO MORISCIANO: È TORNATO LIBERO

GIAVENO – Assolto per non aver commesso il fatto. Il giovane giavenese Manuel Morisciano, 22 anni, è tornato in libertà (dopo circa un anno di carcere e i successivi arresti domiciliari): oggi è stato assolto dall’accusa di omicidio.

Il caso riguarda la drammatica sparatoria di Giaveno: nella notte del gennaio 2017 perse la vita il motociclista di Villar Focchiardo Alessandro Gino, per un colpo di proiettile sparato dalle pistole di Eric e Claudio Romano.

Morisciano era con loro quella notte, ma è stato assolto e non ha sparato alcun colpo contro la vittima. Secondo quanto stabilito dai giudici della Corte d’Assise non ha ucciso lui il biker valsusino, ma è stato condannato per un reato minore, quello di lesioni colpose (derubricato rispetto alla precedente accusa di tentato omicidio) per aver ferito, durante la fuga in auto di quella notte, un altro motociclista (Pierluigi Ozzello). La pena di 1 anno e 5 mesi è già stata scontata, Morisciano è tornato un uomo libero e ora dovrà pagare un risarcimento danni di 85mila euro.

Il pm Antonio Smeriglio aveva chiesto per lii una condanna a 24 anni di carcere. Ma erano tutte accuse senza fondamento secondo i giudici. Morisciano, rispetto agli altri due imputati della vicenda (Claudio ed Eric Romano, già condannati in primo grado a 16 e 18 anni) non aveva chiesto il rito abbreviato. È stato difeso dagli avvocati Gian Paolo Zancan e Andrea Cianci.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione