OULX, AL DES AMBROIS UN INCONTRO SUL PROBLEMA DELLE PERSONE SCOMPARSE

dall’UFFICIO STAMPA DELL’ISTITUTO DES AMBROIS

OULX – Nella mattinata di sabato 15 dicembre dalle ore 9 fino alle 12 Caterina Migliazza Catalano, Cristina Frascà ed Ezio Catalano sono stati ospiti dell’I.I.S.S. Des Ambrois di Oulx presentando la forza della scrittura come terapia dell’anima, che salva, aiuta, lega e crea legami. Si è parlato anche della tematica degli “scomparsi”, partendo dalla storia di Fabrizio Catalano, un ragazzo di Collegno scomparso sul cammino Assisi – Gubbio il 21 luglio 2015.

Una mattinata dalle note molto toccanti con una punto di leggerezza in cui Cristina Frascà ha fatto una carrellata di “scomparsi celebri della letteratura, tra cui Alice nel Paese delle Meraviglie e Ulisse, con un gioco per i ragazzi. Un modo per tenere alta l’attenzione su queste tematiche (oltre 53.000 scomparsi in Italia) rendendo consapevoli tutti noi, che informarsi può fare la differenza.

Caterina ha donato per la biblioteca una poesia di suo figlio Fabrizio Catalano, appesa accanto alla targa in ricordo di Giancarlo Piubelli, potremmo dire che è l’angolo della “non dimenticanza”, perché in fondo in una biblioteca passano tante persone e anche uno sguardo può servire a contribuire a non dimenticare.

Nella Biblioteca di Jordi del Des Ambrois di Oulx troverete da oggi il libro di Caterina Migliazza Catalano e Marilù Tomaciello dal titolo “Cercando Fabrizio – Storia di un’attesa senza resa” e le Antologie del Premio letterario nazionale Caro Fabrizio, ti racconto. Per maggiori informazioni e prestiti rivolgersi direttamente in sede ai volontari del Servizio Civile oppure scrivere un e-mail a biblioteca@desambrois.it.

Inoltre è stato catalogato il libro presentato sabato 15 dicembre denominato “Egò – La ricetta dell’amore su misura” di Cristina Frascà. Chi fosse interessato a leggerlo potrà rivolgersi direttamente alla Biblioteca di Jordi al primo piano dell’I.I.S.S. Des Ambrois in via Martin Luther King 10.

Si ricorda che Fabrizio Catalano di Collegno aveva diciannove anni quando se ne sono perse le sue tracce sul sentiero francescano della pace il 21 luglio 2005 ad Assisi (Perugia), dove frequentava il secondo anno di musicoterapia. La sua famiglia, mamma Caterina, papà Ezio e il fratello Alessio, non hanno mai smesso di cercarlo con ogni possibile iniziativa. Fabrizio ha sempre amato scrivere, racconti e poesie, da questa sua passione e per far scoprire il magico potere della scrittura nasce il concorso letterario “Caro Fabrizio ti racconto”, indetto dall’associazione “Cercando Fabrizio e..”.

Un modo tra gli altri per tenere sempre viva l’attenzione sulla storia di Fabrizio e sensibilizzare sul mondo degli scomparsi. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.fabriziocatalano.it. Quest’anno l’Istituto Des Ambrois, sulla via della marcia per la Pace ha incontrato Caterina con una delegazione dell0associazione “Cercando Fabrizio e..”.

Cristina Frascà è nata e vive a Torino Laureata in lettere moderne, insegna in una Scuola Primaria Statale. Da sempre appassionata alla lettura, adora viaggiare, osservare le persone e trascorrere il tempo insieme alla famiglia e agli amici. Cristina ha presentato il suo libro “Egò – La ricetta dell’amore su misura” della casa editrice Robin&Sons.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione