SESTRIERE, É PRONTA LA CASETTA DISABILI SULLE PISTE: SARÀ INAUGURATA SABATO

La Freewhite Sport Disabled onlus organizza sulle piste di Sestriere, sabato 7 dicembre, la cerimonia di inaugurazione della “Casetta Disabili” alle ore 12. Si tratta di una struttura interamente accessibile alle persone con disabilità, per il ricovero delle attrezzature adattate, accoglienza e servizio igienico, sulle piste di sci. Il progetto, dopo anni di valutazione e attività preparatoria, ha raggiunto il goal standard in tempi brevissimi anche grazie al sostegno di molte aziende e persone che hanno creduto nella sua utilità.
Nel 2004 la Freewhite Ski Team aveva segnato le tracce di un progetto lungimirante di accesso allo Sport in Montagna da parte di persone e turisti con disabilità. La Freewhite Sport Disabled, fondata da Dario Capelli e Gianfranco Martin (Argento Olimpico Albertville ’92), ha raccolto la sfida. Si tratta di una struttura di ricovero di attrezzature sportive adattate per la pratica dello Sci Alpino, e di apposito spazio per riunioni ed accoglienza delle persone con disabilità, oltre a servizio igienico adattato e a norma ad uso pubblico.
Il Comune di Sestriere cha concesso a titolo non oneroso l’area di posizionamento della struttura, realizzata con il contributo di
Fiat – Lavazza, Fondazione Crt, Fondazione Magnetto – Lions INternational 108, Vialattea e Ponte Giulio, senza dimenticare le donazioni dei privati ed aziende, oltre al 5 per mille erogato a favore della Freewhite. La casetta è quindi pronta per questa stagione ricca di neve, e di iniziative a titolo gratuito, che porteranno a Sestriere circa 400 persone con disabilità. Per sostenere lo Sport Disabili e il Progetto Casetta (manca ancora qualche euro): Unicredit Banca – Agenzia di Sestriere IBAN: IT 75 R 02008 31020 000040704088 Intestato a: Freewhite Sport Disabled ONLUS Causale: Progetto Casetta Disabili. Info: Gianfranco Martin 393/9317821 – info@freewhiteonlus.org – www.sestrieresportdisabili.it

20131204-221638.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione