SUSA, IL CINEMA A RISCHIO CHIUSURA: SERVONO 100MILA EURO IL DIGITALE: “SPERIAMO NEI FONDI DELLA REGIONE”

Susa dirà addio allo storico Cinema Cenisio? Il rischio chiusura é forte, se entro fine anno la Regione Piemonte non erogherà il milione di euro necessario per garantire a Susa e ad altre 75 sale cinematografiche il passaggio alle pellicole in digitale. Dal 2014 le case di distribuzione hanno già annunciato che le pellicole tradizionali non verranno più utilizzate, pertanto o ci si adegua investendo soldi, o é la fine. Lo stesso problema di Susa c’è l’ha anche il cinema comunale di Condove. “Per passare al digitale, ci servono almeno 100mila euro – spiega Sandro Contin, proprietario del Cenisio – tramite la nostra associazione di categoria abbiamo lanciato l’allarme in Regione, sperando che arrivino i soldi”. Se non arriveranno, il rischio chiusura é fortissimo, soprattutto in questi tempi di crisi, dove i multisala hanno ormai preso il sopravvento sui piccoli cinema di provincia. Susa é una di queste sale eroiche, che cerca di sopravvivere. Anni fa lo stesso Contin aveva in progetto la creazione di un piccolo multisala in frazione Traduerivi, ma il sogno per adesso é tornato nel cassetto.

20131107-201851.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione