SUSA, INCONTRO SULLA “VIOLENZA DI STATO”: MADRI, SORELLE E COMPAGNE DI VITTIME SI CONFRONTANO DA TUTTA ITALIA

di GABRIELLA TITTONEL

Il 14 giugno si terrà a Susa, presso il Salone Rosaz, un convegno- incontro sulla Violenza di Stato, di cui sono stati e continuano ad essere vittime cittadini innocenti. L’evento è organizzato da un gruppo di donne della Val di Susa, le Alvà della Clarea (il lievito della Clarea) e si prefigge di incontrare e confrontarsi con madri, sorelle, compagne di vittime della violenza di Stato ed anche di quella di stampo politico. Mettendo a confronto le dolorose esperienze di testimoni di tutta Italia con quelle della Valle di Susa.
Le Alvà valsusine, di diversa provenienza, sia culturale che anagrafica, hanno lavorato insieme per fare in modo che anche la Valle di Susa possa confrontarsi con altre realtà e altri territori su un problema che sta diventando sempre più dilagante e assolutamente inaccettabile.
L’evento rappresenterà un’opportunità per analizzare un modus operandi di cui le Forze dell’Ordine sono il braccio armato, guidato da un potere repressivo ed il confronto tra le varie esperienze dovrà suscitare consigli, suggerimento, proposte, anche pratiche, affinché non si ripetano le tragiche vicende accadute. L’iniziativa, che vede una serie di interessanti proposte sia per sabato 14 giugno che per la successiva domenica, verrà presentata in una conferenza stampa che si terrà lunedì 9 giugno, a S. Giuliano di Susa, presso il Presidio Gemma delle Alpi alle ore 11.

20140606-191827-69507700.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione