SUSA, VENERDÌ SERA UN CONCERTO CONTRO IL CANCRO

Dopo il grande risultato ottenuto nelle precedenti reunion (oltre 2.000 euro raccolti e già versati all’Associazione) gli Atropina clan si riuniscono per la quarta volta in favore dell’A.I.R.C.
La band si è formata nel lontano 1999 e si è sciolta esattamente 10 anni più tardi, dopo aver suonato in oltre 300 concerti, in 2 dischi autoprodotti e in diverse compilations; l’irriverenza e l’ironia hanno sempre caratterizzato il loro ska-punk, rendendo imperdibile ogni loro live.
La ragione dell’interesse per la causa è da ricercare, oltre che nella sensibilità soggettiva e nelle esperienze più o meno dirette dei componenti, nella voglia di far sapere che di cancro si può guarire sopratutto grazie alla ricerca.
Gli Atropina clan sono: Nazareno Maiolo voce, Michele Tenace chitarra, Stefano Cordaro basso, Flavio Manzelli batteria.
L’evento avrà luogo al Qb (ex Cantina del Ponte) di Susa, in via Mazzini 7, venerdì 7 febbraio alle ore 20.
Come nelle passate edizioni gli Atropina clan hanno chiamato ad esibirsi insieme a loro artisti emergenti della Valle di Susa: quest’anno toccherà agli alternativi Alieno di Vetro (genere rock elettronico, con all’attivo due ep con la Dispetto Records e un ep con Treff Records, vincitori del Valsusa Film Fest sezione videoclip con il video “Sospetto neo sull’iride”) ed all’ estroso Alp King (performer human beatbox, con l’ausilio di una loopstation e qualche effetto “stravagante”, rapper freestyler, apparso più volte su MTV).
Il cachet dei gruppi e le offerte del pubblico saranno INTERAMENTE devoluti all’A.I.R.C.; a dimostrazione di questo gli Atropina clan, dopo aver inviato all’associazione la cifra raccolta (annunciata a fine serata), pubblicheranno su facebook la ricevuta del bollettino postale appena spedito. A dare ancora maggior credito all’evento sarà la presenza di Anna Bosio, Responsabile del Comitato A.I.R.C. Piemonte.

20140205-151338.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione