TAV, ECCO LE FOTO DEL PRANZO A CHIOMONTE DI LUPI CON PINARD E AMPRINO

di THOMAS ZANOTTI

Qualche settimana fa il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi (Nuovo Centro Destra) in visita al cantiere della Maddalena di Chiomonte aveva annunciato che sarebbe ritornato nel paese valsusino. Ha mantenuto la promessa e quest’oggi é arrivato “a sorpresa” per incontrare il Sindaco di Chiomonte Renzo Pinard e quello di Susa Gemma Amprino. Il suo arrivo intorno alle ore 14 é stato accolto in maniera calorosa dal primo cittadino del paese davanti al Municipio e successivamente si sono recati al ristorante “Al Cantoun” percorrendo prima un pezzo del centro storico. “Oggi con il Ministro abbiamo voluto dire che a Chiomonte non c’é soltanto il “buco” del cantiere ma ci sta anche qualcosa intorno che nulla a che vedere con le dure contestazioni e la violenza.” afferma Pinard “Il nostro é un territorio che vuole continuare a vivere svolgendo le sue normali attivitá che da sempre lo hanno caratterizzato come il commercio e il turismo”. Alla domanda su quali sono stati gli argomenti trattati dalle autoritá politiche Pinard ha risposto che “sono venuti quí non per discutere del cantiere ma per raccontare il “calvario” del progetto dell’alta velocitá che collegherá Torino con Lione. Non sono state avanzate delle richieste particolari anche perché non era il momento opportuno. Numerosi sono stati i visitatori del cantiere ma Maurizio Lupi é stato il primo vero rappresentante del Governo a recarsi.” Dopo aver pranzato é intervenuto anche il Ministro il quale ha precisato che “la linea ferroviaria dell’alta velocitá in Valle di Susa é una grande opera e possiede un grande valore. Deve essere un’infrastruttura che serve a tutto il paese e tutta l’Europa ma deve essere anche un’infrastruttura che si mette al servizio di un territorio e successivamente lo valorizza. Attualmente i comuni di Chiomonte e Susa stanno accogliendo i lavoratori per fare una grande opera.” Su come stanno procedendo i lavori Lupi aggiunge che “stanno proseguendo regolarmente, si é giá arrivati ad aver scavato 500 metri di tunnel e nei prossimi giorni alla Camera dei Deputati e al Senato sará ratificato l’accordo che prevede l’approvazione del trattato internazionale con Francia e Italia. Bisogna andare avanti non dimenticando l’attenzione del territorio ascoltando anche le preoccupazioni dei cittadini e testimoniando che lo Stato quando vuole realizzare qualcosa lo fa con il dovuto impegno”. Successivamente le autoritá presenti si sono recati di nuovo in comune e alle 15:30 il Ministro Lupi ha lasciato Chiomonte per recarsi direttamente a Milano.

20140407-230608.jpg

20140407-230616.jpg

20140407-230623.jpg

20140407-230629.jpg

20140407-230635.jpg


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione