IL TELESKIPASS CANCELLA LE CODE SULLE PISTE: BARDONECCHIA E VIALATTEA, COPIATE LA VALLE D’AOSTA

di FABIO TANZILLI

L’erba del vicino è sempre più verde? Non sempre, a nostro parere. Ma se il vicino ha delle buone idee, perchè non imitarlo, a beneficio di tutti gli sciatori e clienti delle Montagne Olimpiche?

La proposta è semplice: l’entrata in vigore del Teleskipass. Di cosa si tratta? Semplice: il Teleskipass è un servizio che permette di accedere direttamente agli impianti di risalita di tutti i comprensori sciistici della Valle d’Aosta (da Monterosa ad Alagna, da Cervinia a Pila, ecc) senza dover passare in biglietteria per acquistare il biglietto. Funziona allo stesso modo del Telepass che solitamente si utilizza in autostrada. Da questa stagione invernale, in Valle d’Aosta, ogni sciatore che lo desidera, potrà andare direttamente sulle piste evitando le classiche code del weekend e delle vacanze: a fine giornata, in automatico, gli verrà addebitata sulla Carta di Credito la somma dovuta, riferita alla stazione prescelta, così come al tipo di skipass utilizzato (giornaliero o mezzo giornaliero), ed ovviamente al tipo di tariffa a cui ha diritto (residente in Valle d’Aosta o turista, baby, giovane, adulto o senior). Il Teleskipass prevede anche un apposito servizio “allert”, che comunicherà in tempo reale con la mail l’avvenuto addebito.

Dal sito dello sci della Valle d’Aosta, leggiamo le condizioni del servizio: occorre ovviamente essere maggiorenne, titolare di una carta di credito e sottoscrivere presso le biglietterie di qualunque stazione sciistica valdostana un contratto, con il quale si autorizza l’addebito degli importi dovuti, tramite la propria carta.

In Valle di Susa, tale servizio di Teleskipass si potrebbe realizzare anche in collaborazione con la Sitaf, società che già ha promosso alcune iniziative di sconto collegate agli impianti di sci. E sarebbe un’ulteriore occasione per “fare sistema” tra Vialattea e Colomion, offrendo allo sciatore una possibilità in più per godere delle piste olimpiche dell’alta Val Susa, e apprezzarne i servizi.


Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione