TRE NUOVI PROGETTI DI CIDIU PER LA RACCOLTA RIFIUTI IN VALSUSA E CINTURA OVEST: VENERDÌ PRESENTAZIONE A TORINO, PER LA GESTIONE EFFICIENTE DEI CICLI DI RACCOLTA

image

di CORINNE NOCERA

Venerdì 10 luglio sarà una giornata dedicata alla cura dell’ambiente a Torino, grazie all’evento “Rifiuti: innovazione imprese e società”, che si terrà presso l’Auditorium al secondo piano della Città Metropolitana, in corso Inghilterra 7.
“CIDIU S.p.A.”, l’azienda che opera nel settore dei servizi ambientali, provvedendo a gestire tutti gli aspetti del ciclo dei rifiuti (raccolta, trattamento, smaltimento, riciclo, recupero di energia), è il principale partner del progetto “ONDE-UWC”, che verrà presentato proprio venerdì in questa occasione, insieme ad altre iniziative, realizzate in ambito regionale.
Il palinsesto dell’evento prevede infatti l’introduzione di tre rilevanti progetti, tutti legati alla gestione dei rifiuti, alla loro valorizzazione ed alle ricadute sulla società civile.
Alle 10, dopo l’annuncio dell’apertura dei lavori da parte della Regione Piemonte, della Città Metropolitana e di Finpiemonte S.p.A., il pubblico presente assisterà alla presentazione del progetto ECOFOOD, che prevede lo sviluppo di processi e/o prodotti innovativi, in grado di incrementare la sostenibilità e la competitività della filiera agroalimentare piemontese, tenendo conto e soddisfacendo le diverse esigenze dei singoli utilizzatori finali.
Nell’ora successiva verrà illustrato il progetto WASTECOSMART, finanziato dall’Unione Europea e dedicato alle tematiche di ottimizzazione del ciclo di gestione dei rifiuti e della massimizzazione dell’efficienza delle risorse.
Infine, alle ore 12 la “CIDIU S.p.A.” mostrerà i risultati del suddetto progetto ONDE-UWC, acronimo inglese che sta per “Optimization for Networked Data in Envinronmental Urban Waste Collection”, studiato per utilizzare in modo innovativo ed efficiente i “BIG DATA”, originati dall’esercizio delle funzioni legate alla raccolta dei rifiuti solidi in ambito urbano.

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione