VALSUSA, ARRESTATI SPACCIATORI CON 180 OVULI DI DROGA NELLO STOMACO

BARDONECCHIA – Erano stati fermati a bordo del TGV Parigi-Milano nel ponte di Halloween, quando stavano entrando in Italia attraverso il valico ferroviario del Frejus, dagli agenti del commissariato di Bardonecchia, impegnati nei servizi di prevenzione e repressione dei reati concernenti l’immigrazione clandestina ed il traffico internazionale di stupefacenti. I due cittadini stranieri, un maliano del 1978 ed un cittadino nigeriano del 1995, provenienti da Parigi, non erano stati in grado di specificare il motivo del loro viaggio in Italia.

Con la perquisizione personale gli agenti hanno avuto un esito negativo, ma gli investigatori, ritenendo che potesse trattarsi di due corrieri della droga, li hanno portati all’ospedale di Susa per accertamenti. Al termine degli stessi, le lastre hanno mostrato all’interno della cavità gastrica dei due uomini la presenza di numerosissimi ovuli.

Durante la permanenza presso il carcere “Lorusso e Cotugno” in cui sono stati trasportati dopo l’arresto per violazione della legge sugli stupefacenti, il maliano ha evacuato 109 ovuli di cocaina, per un peso complessivo di 1246 grammi; il nigeriano ne ha espulsi 72, per un peso complessivo di 790 grammi.

Share Button

3 thoughts on “VALSUSA, ARRESTATI SPACCIATORI CON 180 OVULI DI DROGA NELLO STOMACO

  1. Luigi

    In Indonesia, quando beccano queste risorse, gliela fanno mangiare tutta. Ma noi siamo “civili” abbiamo i DIRITTI UMANI,NESSUNO TOCCHI CAINO !Vaffanba gno ad ABELE !

    Risposta
  2. Lauro Choen

    Noooooooo! E adesso che gliel’avete sequestrata, come faranno a pagarci le pensioni?

    Risposta

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione