BARDONECCHIA, CENA SPECIALE CON LO CHEF 2 STELLE MICHELIN MORENO CEDRONI

BARDONECCHIA – Nella serata di sabato 16 marzo si terrà la “Cena stellata”, appuntamento diventato ormai una tradizione per l’eccellenza culinaria. Un evento unico firmato Lavazza e organizzato con Bardonecchia Ski, che sarà ospitato nel nuovo e rinnovato ristorante-rifugio “Pian del Sole”. Il protagonista dell’evento sarà lo chef due stelle Michelin Moreno Cedroni, considerato tra i più innovativi maestri della cucina internazionale. La sua cucina è un connubio tra tradizione italiana e spirito visionario.

Per raggiungere il ristorante a Pian del Sole ci sarà il trasporto con il gatto delle nevi con partenza alle ore 19.30 mentre il ritrovo sarà davanti al ristorante Harald’s in zona Campo Smith alle 19. Una volta arrivati a destinazione si terrà un aperitivo con successiva cena di degustazione firmata dallo chef Moreno Cedroni in esclusiva per Lavazza.

Un appuntamento assolutamente da non perdere per tutti gli amanti del gusto, avvolti dalla magia e dall’atmosfera di Pian del Sole. Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri telefonici 338-9334949 e 0122-999284 (Bardonecchia Booking).

Cedroni è nato ad Ancona nel 1964 e all’età di 20 anni apre il ristorante “La Madonnina del Pescatore” a Marzocca di Senigallia mentre nel 2000 inaugura il “Clandestino Susci Bar,” nella baia di Portonovo ad Ancona. L’anno successivo pubblica il suo primo libro dal titolo “Sushi & Susci” edito dalla Biblioteca Culinaria e nel 2002, crea per Martini&Rossi dei cocktail solidi, seguìti dalla pubblicazione del libro “Martini solids”.

Nel 2003 fonda la prima salumeria di pesce (del mondo), Anikò situata nel centro di Senigallia e a seguire l’Officina ossia un laboratorio sperimentale a marchio CE dove si possono produrre salumi e scatolette di pesce per i clienti, ma anche marmellate, confetture, sughi e altre conserve.

Dal 2003 al 2005 è stato Presidente italiano JRE, titolo che fa riferimento ai giovani ristoratori e nel mese di gennaio del 2006 presenta il suo nuovo libro denominato “Multipli di Venti” dove vengono raccontati i primi vent’anni di storia. Nel 2010, in collaborazione con Moschino, apre a Milano all’interno della Maison Moschino, il “Clandestino Susci Bar” in versione metropolitana.

Nel 2012 The Wall Street Journal inserisce la “Madonnina del Pescatore” tra i migliori dieci ristroranti di pesce d’Europa mentre tra i riconoscimenti che hanno reso famoso Moreno nel mondo della gastronomia italiana e internazionale spicca la prima stella Michelin conferita nel 1996. Due anni dopo riceve il Sole di Veronelli e nel 2000 le tre forchette del Gambero Rosso. Sempre nel 1996 conquista la seconda stella Michelin e nel 2008 gli viene assegnato il premio svedese Kungsfenan Seafood Awards per la padronanza e la tecnica nel maneggiare la materia prima, per la creatività e la capacità di aver fuso tradizione e innovazione nella sua cucina.

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press)

 

Share Button

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione