VIDEO / BLITZ DELLA POLIZIA FRANCESE A BARDONECCHIA, PARLA UN TESTIMONE: “ECCO COSA È SUCCESSO”

BARDONECCHIA – Il mediatore culturale della Recosol che da mesi lavora a Bardonecchia, spiega cosa è successo davvero ieri pomeriggio nella sala-ricovero utilizzata dai migranti, dopo il blitz dei doganieri francesi.

Share Button

5 thoughts on “VIDEO / BLITZ DELLA POLIZIA FRANCESE A BARDONECCHIA, PARLA UN TESTIMONE: “ECCO COSA È SUCCESSO”

  1. Dave

    Arrestare i doganieri francesi ? forse se ne sarebbe parlato di più, soprattutto in Francia dove la notizia non è nemmeno apparsa nelle agenzie di stampa!

    Risposta
  2. Nino

    I poliziotti francesi sono presenti in stazione a bardonecchia da mesi e addirittura non fanno salire gli immigrati sui treni x modane con quale autorità?

    Risposta
    1. Andrea Pero

      Appunto. Fanno bene il loro lavoro. Difendono il loro paese con impegno. Come dovrebbero fare le nostre forse dell’ordine. Prendiamo esempio! Ci lamentiamo perché ci hanno dimostrato la nostra inefficienza.

      Risposta
  3. Salamelek

    Chi li paga , queste ONG con”mediatori ” annessi ?

    Risposta
  4. Andrea Pero

    Mi sa che stiamo facendo un gran casino sul nulla, adesso Macron “ci umilia e ci deride” perchè 3 gendarmi hanno osato entrare nel locale in cui secondo accordi pluridecennali erano usi entrare da sempre. Non esageriamo. Hanno accompagnato un profugo nigeriano a fare pipì, punto. Lasciamo le suorine delle ong filo-spacciatori gridare alla retata nazista. La mafia nigeriana gestisce lo spaccio al dettaglio di droga in Italia, questo è il problema, non i francesi che a differenza nostra proteggono le frontiere.

    Risposta

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione