A BARDONECCHIA E SESTRIERE I CAMPIONATI ASSOLUTI DI SCI ALPINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO STAMPA DELLA REGIONE PIEMONTE

Foto di CHIARA SACERDOTE

VAL DI SUSA – Con alle spalle una lunga tradizione di gare di sci alpino e una notevole carriera costellata da successi e  importanti traguardi nel campo delle discipline veloci, Bardonecchia è nuovamente pronta a ospitare dal 22  al 25 marzo 2022 i Campionati Italiani Assoluti di Sci Alpino. 

Una sfida che vedrà schierati ai cancelletti di partenza tutti i big dello sci italiano, atleti che hanno dimostrato  il loro valore in gare di Coppa del Mondo e che hanno già dato prova di grande abilità e talento alle Olimpiadi  di Pechino 2022. Sono circa 150 gli atleti in gara, ma oltre ai velocisti della Squadra Nazionale Italiana, dei  Comitati regionali e degli Sci club Italiani, avremo l’onore di ammirare in azione anche i campioni delle  Squadre Nazionali straniere: un’occasione unica per assistere a una competizione emozionante e a un  evento di alto livello. 

La Ferruccio Bosticco dello Jafferau sarà il teatro di gara di tre discipline. La prima ad andare in scena è la  discesa libera, in programma il 23 marzo, la disciplina regina dello sci alpino, dove i campioni della velocità  daranno spettacolo su una delle poche piste in Italia con omologazione internazionale per le discipline  veloci. 

I due giorni successivi, invece, i più amati tra gli sciatori e le sciatrici del panorama italiano protagonisti della  Coppa del Mondo si daranno battaglia nella gara di Super G e combinata. 

DISCIPLINE TECNICHE A SESTRIERE 

Terminata la prima fase dedicata alle discipline veloci, l’attenzione si sposterà sulle piste della Vialattea, a  Sestriere dove i concorrenti in gara si contenderanno il titolo nazionale nelle discipline tecniche – slalom  gigante e slalom – femminile e maschile. 

Sarà lo Sporting Club Sestrieres, con il patrocinio del Comune di Sestriere, ad occuparsi dell’organizzazione  dell’evento in programma dal 25 al 27 marzo 2022. 

La sfida si disputerà sulla pista dei grandi eventi sportivi, la Kandahar Giovanni A. Agnelli, storica pista del  Colle che è stata teatro di innumerevoli gare di Coppa del Mondo, dei Campionati Mondiali di Sestriere ’97 e  delle Olimpiadi di Torino 2006. 

La prima giornata di gara nel comprensorio sciistico internazionale della Vialattea sarà lo slalom gigante  maschile, in programma per venerdì 25 marzo. Seguirà, il giorno successivo, lo slalom gigante femminile. I  Campionati Italiani Assoluti si concluderanno con le due gare di slalom, maschile e femminile, domenica 27  marzo. 

Giunti al termine delle competizioni del circuito della Coppa del Mondo assistere a questo evento sarà  un’occasione unica per vedere da vicino i grandi campioni della nostra Squadra Nazionale che scenderanno  in pista al fianco degli atleti delle Squadre Nazionali straniere. Trattandosi di competizioni valide anche ai fini  del punteggio FIS, potranno partecipare anche atleti di altre federazioni, senza concorrere al titolo nazionale  italiano. 

PIEMONTE REGIONE EUROPEA DELLO SPORT 

Questi campionati si inseriscono nel ricco calendario regionale di eventi sportivi nato per celebrare la vittoria  del titolo di Regione Europa dello Sport assegnato da Aces Europe al Piemonte. 

“La storia dello sci è strettamente connessa con quella di queste montagne. Nel corso del tempo il Piemonte  è stato capace di dimostrare una capacità organizzativa senza eguali e questi campionati ne sono  l’ennesima prova – afferma Fabrizio Ricca, assessore regionale allo Sport -. I Campionati Italiani Assoluti di  Sci Alpino saranno un evento di grande agonismo che si inserisce in un anno che la nostra regione ha voluto  dedicare allo sport. Il titolo di Regione Europe dello Sport che Aces Europe ha deciso di conferirci, infatti, ha  fatto sì che il nostro assessorato decidesse di fare importanti investimenti per dar vita a un calendario di gare  che non ha precedenti. Crediamo nella missione di inclusività dello sport, crediamo che eventi come quello  che si terrà tra Sestriere e Bardonecchia siano un eccezionale volano di crescita per il territorio”. 

“Il nostro territorio ha tenuto a battesimo lo sci italiano a fine Ottocento ed è sempre stato alla testa del  movimento agonistico. Le prime gare italiane di sci si sono disputate nelle nostre vallate, che da oltre 120  anni ospitano eventi di rilevanza internazionale e nazionale, dalle Olimpiadi Invernali ai Mondiali di sci alpino,  dalla Coppa del Mondo ai Mondiali Juniores, dalla Coppa Europa alle tante edizioni dei Campionati Italiani  Assoluti, Giovani, Aspiranti e Children – spiega Pietro Blengini, presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali  -. Che gli Assoluti tornino nelle montagne olimpiche è quindi naturale, perché gli organizzatori piemontesi  sono da sempre all’altezza dei compiti che la FIS e la FISI affidano loro. Sono sicuro che anche quella del 

2022 sarà un’edizione memorabile per gli Assoluti in terra piemontese e auguro il meglio agli atleti, allo  Sporting Club Sestriere e all’Asd Colomion per la riuscita della manifestazione”. 

“Quando la Federazione Italiana Sport Invernali affida agli organizzatori piemontesi un grande evento come  una gara di Coppa del Mondo, di Coppa Europa o dei Campionati Italiani sa di poter contare su persone  serie ed esperte e su staff rodati e capaci di far ben figurare il territorio sulla ribalta nazionale e  internazionale – afferma Pietro Marocco vicepresidente Federazione Italiana Sport Invernali -. Aver  organizzato gare olimpiche, mondiali e di Coppa del Mondo per gli staff di Sestriere e Bardonecchia è fonte  di prestigio, ma è anche un’esperienza che pochi altri territori possono vantare. È quindi con grande fiducia  nella riuscita della manifestazione che auguro buon lavoro allo Sporting Club Sestriere e all’Asd Colomion,  sicuro che i Campionati Italiani Assoluti saranno per loro l’ennesima vetrina di prestigio e il viatico per nuovi  eventi internazionali, come la Coppa del Mondo”. 

“Siamo molto lieti di ospitare i Campionati Italiani Assoluti di Sci Alpino sulle nevi di Sestriere-Vialattea e  della vicina Bardonecchia. Credo sia un momento importante per vedere all’opera gli atleti azzurri che si  sono distinti in Coppa del Mondo e alle Olimpiadi insieme a tanti giovani che speriamo possano seguire le  loro orme – spiega Gianni Poncet, sindaco di Sestriere -. Quest’anno festeggiamo i 90 anni dalla nascita  della stazione turistica alpina di Sestriere, una ricorrenza che siamo felici di condividere in occasione di  quest’evento e anche il prossimo dicembre, con il ritorno della Coppa del Mondo di Sci Alpino Femminile a  Sestriere”. 

“I campionati italiani assoluti sono entrati nella storia dello sci di Bardonecchia, è un onore poterli ospitare  nuovamente quest’anno dopo le gare veloci del 2018 – afferma Vittorio Montabone, assessore allo Sport del  Comune di Bardonecchia -. La collaborazione con Vialattea non può che fare bene a questo genere di  eventi, la professionalità e la competenza dei due comprensori sono garanzia della buona riuscita di un  evento di questo genere”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.