A BERTASSI NASCERÀ IL MERCATO DEI PRODUTTORI LOCALI A KM ZERO: APPROVATA LA MOZIONE DEI 5 STELLE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di MATTEO MAERO

AVIGLIANA – Un nuovo mercato dei produttori locali a km 0 in borgata Bertassi. E’ stata approvata, con un emendamento della maggioranza, la proposta presentata dalla consigliera di opposizione Tatjana Callegari, per la realizzazione di un mercato settimanale a Bertassi, dedicato ai prodotti agricoli e caseari dei produttori della zona: “L’attenzione al piccolo commercio dovrebbe essere interesse autentico di ogni amministrazione – ha detto la Callegari – chiediamo  al consiglio comunale di confrontarsi con il Comune di Sant’Ambrogio e di convocare un tavolo di concertazione per istituire un mercato ai Bertassi”.

Ovviamente non si potrà realizzare subito, ci sono dei passi burocratici importanti da compiere e bisogna preparare un progetto concreto. A rispondere alla mozione è il vicesindaco Paola Babbini: “Il consiglio è attento al tema del commercio dei piccoli produttori dei coltivatori diretti locali. Al martedì c’è già un mercato locale in piazza del Popolo ed è stata attiva per svariati anni la mostra del mercato biologico in piazzetta De Andrè. Sicuramente sono favorevole ad un’istituzione di un mercato a km zero, ma la mozione non mi trova del tutto d’accordo, perché c’è bisogno di un progetto più concreto. Prima di contattare Sant’Ambrogio, ragioniamo all’interno della commissione fissata per inizio settembre e cercando eventualmente soggetti promotori come le associazioni di settore (Coldiretti, CNA ndr.), preparando un progetto solido composto da personalità affidabili. Se soddisfiamo questi punti possiamo anche partire. Una sinergia con Sant’Ambrogio può essere utile per tutti, soprattutto nella ricerca del luogo dove svolgere questo mercato. Tuttavia, partire da qui per arrivare ad un immediata conferma risulterebbe prematuro. Mettiamolo nell’ordine del giorno della prossima commissione e, una volta identificati i soggetti necessari, non abbiamo nulla in contrario“.

Il sindaco Archinà ha aggiunto: “L’organizzazione di un mercato di questo genere deve seguire le normative europee sul Farmer Market. Trovare un soggetto abilitato per il patrocinio del progetto è necessario…prima si trova, meglio è”.

Tra i banchi della minoranza il consigliere Picciotto ha affermato: “Callegari ha forse peccato un po’ di ingenuità. Perché individuare nei Bertassi un mercatino, con tutti gli oneri del caso, tenendo conto che i soggetti a cui ci si riferisce hanno già tutti una loro clientela che si serve presso l’azienda agricola stessa, potrebbe risultare superfluo. Ma suggerisco: se ci si unisse in cooperativa tra i produttori delle borgate, organizzando un mercato itinerante che coinvolgesse tutte le borgate, si potrebbe creare un’iniziativa che favorirebbe maggiormente l’economia dei singoli produttori“.

Al termine della discussione, viene proposto un emendamento che di fatto modifica la mozione che prima chiedeva la realizzazione del mercato, e poi l’istituzione di un tavolo di concertazione in vista della prossima commissione consiliare dedicata al tema. Dopo le modifiche, la mozione è stata accolta all’unanimità.

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.