A GIAVENO IL PALIO DELLE BORGATE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI GIAVENO

GIAVENO – Domenica 27 settembre a Giaveno, a partire dalle ore 10.30, nei pressi di Piazza San Giovanni in Borgata Buffa si svolgerà la Prima Edizione del Palio delle Borgate.
Sarà una manifestazione in cui diverse borgate si sfideranno in giochi tradizionali e moderni per decretare la vincitrice della prima edizione del Palio. Ci saranno più di 10 giochi/competizioni tra i quali: “Scivola la Rotoballe”, “Corsa coi sacchi”, “Beerpong”, “La sfida del Panino Gigante” e molti altri. I giochi si svolgeranno nel rispetto della normativa anti-covid. Durante la giornata ci saranno vari stand dove poter mangiare e bere a Km0, con momenti di musica e intrattenimento.

Le borgate partecipanti saranno: Buffa, Sala, Colpastore, Villa, Pontepietra, San Martino e Selvaggio.
Ognuna di loro avrà una propria squadra composta da circa 15 elementi ed una rispettiva divisa. I giochi inizieranno alle 10.30 con la partecipazione anche di Giavenino che promuoverà FUNGO in FESTA dell’11 ottobre. Si prevede che la premiazione con la merenda sinoira si svolgerà intorno alle 17.30.La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco di Giaveno, dai rappresentanti delle varie Borgate partecipanti e si avvale del patrocinio e del supporto della Città di Giaveno.

L’Assessore alle Borgate Marilena Barone, insieme ai consiglieri Erika Fragomeli e Luca Versino, dichiarano: “Ci teniamo molto a questo evento che oltre a far divertire i tanti giovani e meno giovani di Giaveno, permette di valorizzare tutte le piccole comunità a partire dalle nostre storiche Borgate”. Aggiunge il Sindaco Giacone: “Le Borgate sono il cuore pulsante di Giaveno e la prima edizione del Palio ci permetterà di coniugare la tradizione con le energie più giovani e attive del territorio comunale. Speriamo che possa diventare un appuntamento fisso nei prossimi anni, coinvolgere tutte le borgate della Città e creare nuova socialità e amore per la nostra storia locale”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.