A GIAVENO LA MOSTRA FOTOGRAFICA DI NORMAN TACCHI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ELENA IDONE

GIAVENO – “Quando ci si trova davanti ad un obiettivo, bisogna già aver visto la foto, la scena. È importante aver captato preventivamente l’emozione che si desidera trasmettere. In caso contrario, si diventa dei meri cavalletti, conferendo allo scatto poca unicità e poco significato”. 

È così che Norman Tacchi, fotografo, studioso di emozioni, ci fa capire il fulcro del suo lavoro, nonché il tema centrale della mostra imminente “Forms – paesaggio umano”, che si terrà sabato 10, dalle 16 alle 22, e domenica 11 giugno, dalle 10 alle 18, a Giaveno in via XX settembre 11, presso spazio E20.

Il titolo della mostra, “Forms – paesaggio umano”, ci introduce già idealmente in quello che il fotografo artista andrà a presentare. “Esporrò delle tele, non delle stampe, che tra l’altro saranno anche in vendita, che verranno divise in tre aree diverse accomunate da un unico tema: il nudo femminile. Le aree saranno “Paesaggio umano”, “Come la roccia” e “Forma” – ci spiega Norman – la mostra, curata da Sonia Cusinato, è stata la realizzazione di un’idea, quella di Manuela, titolare de L’Isola del Libro. A loro và il mio grazie immenso”.

Sabato alle 21:00 ci sarà l’incontro con l’autore, durante il quale l’artista spiegherà la sua visione della fotografia, come sia giunto a diventare un artista interprete delle forme espresse dal nudo femminile.

Negli scatti di Norman Tacchi possiamo ammirare la plasticità del corpo umano inserito in un ambiente naturale, mentre curve e ombre si confondo, la femminilità e la natura sono l’una la continuità all’altra, in un continuum di bellezza. Norman Tacchi è nato con la pellicola, la classica 6×6 Hasselblad, poi col passare del tempo e con il progredire della tecnologia, “si è digitalizzato”. Nei confronti della fotografia però lui è rimasto rispettoso e attento come dinanzi ad una pellicola, che s’impressiona una volta sola.

Per maggiori informazioni:
info@normantacchi.com
cell:339 7151139

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. La noia. Per chi ha studiato fotografia salta subito all’occhio la scopiazzatura da altri autori che hanno fatto la storia. Niente di originale dunque.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.