A GIAVENO UN INCONTRO SULLA CULTURA PIEMONTESE CON IL CAI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
 
DAL COMUNE DI GIAVENO
GIAVENO – La Sezione di Giaveno del Club Alpino Italiano accoglie, mercoledì 28 marzo alle ore 21 al Cai di Giaveno con sede in piazza Colombatti 14, l’incontro annuale con la lingua e la cultura piemontese. Uno sguardo al passato della tradizione popolare e ai significati della quotidianità di un tempo, memoria storica che ha ancora un’attualità nel non perdere contatto con le radici sociali e culturali d’origine.
L’iniziativa  fa parte  di un programma che  intende far sentire e creare un contesto culturale e sociale composto di “piemontesità”, di modi di essere e si propone di far circolare il racconto e il tempo del piemontese,  fra gente e lingua, pensata oltre cinque anni fa da Alessandra Maritano, Presidente del Musep, Civico Museo Etnografico del Pinerolese e portata sul territorio della Val Sangone.
Il tema di quest’anno che è quello dell’incontro ruota attorno alle “dismòre d’antan” ovvero i giochi di una volta, riproposti con racconti, poesie, canzoni, curiosità e “via parej”. A rendere l’argomento e a farlo sentire con passione ci saranno Michele Bonavero ricercatore del Centro Studi Piemontesi, Fabrizio Livio Pignatelli, poeta in lingua piemontese e scrittore e Beppe Novajra, chansonnier torinese.
“Diamo seguito ad una proposta che ha incontrato interesse e partecipazione in chi ha memoria ed usa il piemontese, mentre ha meno presa sui giovani – dice Alessandra Maritano –  e quest’anno con il nostro appuntamento ricorderemo Camillo Brero, scomparso a gennaio, uno dei principali poeti in piemontese, animatore e divulgatore del dialetto, autore di studi e volumi sulla letteratura del medesimo e tra i fondatori del Centro Studi Piemontesi”.L’incontro  sarà aperto dalla Presidente della sezione giavenese Rossana Pavanello e da Livio Lussiana e l’ingresso sarà libero.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.