A SUSA IL CICLISTA MUCCI: IN BICI CONTRO IL CANCRO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI SUSA

SUSA – È iniziato il 29 giugno il viaggio benefico in sella di Alessandro Mucci, torinese ventitreenne, triatleta e neolaureato in Economia e Commercio, che ha voluto pedalare per 1200 km con 21.000 mt di dislivello, attraversando gli splendidi territori del Centro Italia che sono stati martoriati dai terremoti. 10 tappe, dal 29 giugno al 9 luglio 2020, in totale autonomia per testimoniare la passione per la bicicletta e l’amore per la madre, autentici motori di questa impresa.

Una piccola impresa quella di Alessandro Mucci, attualmente Social Media Manager freelance con la passione per la bicicletta e ambasciatore responsabile del gruppo di lavoro “promozione iniziative benefiche collegate alla bicicletta” per ASI Associazioni Sportive e Sociali Italiane uno dei più importanti e rappresentativi Enti di Promozione Sportiva La mamma di Alessandro è stata colpita a gennaio di quest’anno da un tumore al pancreas. Il suo spirito guerriero non è di certo venuto a meno di fronte alla malattia e questa durissima prova ha dato la giusta spinta ad Alessandro per intraprendere un viaggio davvero straordinario.

Mucci: “Sono partito da San Donato Val di Comino epicentro del terremoto del 1984, e, passando attraverso quanti più borghi e luoghi simbolo della nostra nazione. Nel mezzo ho incontrato salite che hanno fatto la storia del Giro d’Italia. Quest’anno, il 3 settembre sono ripartito alla volta delle Alpi per una 4 giorni molto intensa e ho voluto passare dal Moncenisio per scendere a Susa“.

Con lui Stefano Nalini che ha scelto di sostenere Alessandro in qualità di partner tecnico e sta seguendo quotidianamente il giovane ciclista, raccontando sulle pagine social ufficiali – facebook e instagram – un’impresa che non parla solo di passione ciclistica, ma di prevenzione, di ricerca, di amore e di solidarietà nella lotta contro il cancro.

Ad accoglierli e a dare il benvenuto a Susa, davanti al municipio, Giorgio Montabone Vice Sindaco e Assessore allo sport e al turismo della Città di Susa e dell’Unione Montana dei Comuni Valle di Susa insieme Fulvio Tosco Ambassador di Valsusa Turismo e coordinatore di disciplina cicloturismo ASI Nazionale per la Regione Piemonte. In occasione di questo progetto, è stata aperta una raccolta fondi su Rete del Dono e il ricavato verrà totalmente devoluto all’AIRC, fondazione in prima linea nella ricerca sul cancro.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.