A VILLAR FOCCHIARDO IL PROGETTO “MEMORIE DELLA VALLE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Carmen Loccisano

dal COMUNE DI VILLAR FOCCHIARDO

VILLAR FOCCHIARDO – Dalla fine del mese di aprile per il Comune di Villar Focchiardo, come in quelli di Condove e Caprie, ha preso il via il progetto intitolato “Memorie della Valle” nel settore Assistenza Anziani, di cui a Villar Focchiardo si occuperà la volontaria di Servizio Civile Carmen Loccisano.

La ragazza ha 25 anni, abita a Villar Focchiardo, ha frequentato l’istituto alberghiero di Torino e per il progetto è stata selezionata tramite Concorso pubblico della Città Metropolitana di Torino.

Sarà guidata dall’Operatrice locale di progetto, Marilena Malavolta, che a Villar Focchiardo, a titolo volontario, ha svolto questo ruolo nelle varie esperienze di Servizio Civile sviluppatesi in questi ultimi anni nel settore di assistenza per gli anziani.

Il Servizio Civile è un’opportunità che lo Stato mette a disposizione dei giovani dai 18 fino ai 28 anni per dedicare un anno a favore di un impegno solidale e per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro paese.

Il progetto è rivolto alla popolazione di età superiore ai 65 anni di Villar Focchiardo, e di alcuni altri paesi vicini, ed ha principalmente due obiettivi:

  • Il miglioramento e l’incremento, per quanto possibile a causa dell’emergenza Covid-19, dei servizi socio-assistenziali offerti sul territorio dal Comune, dalle associazioni locali e dalla Parrocchia, attraverso la collaborazione della volontaria nelle varie attività, come compagnia e ascolto, aiuto per informazioni, reperimento di beni e fruizione di servizi.
  • La continuazione della raccolta di testimonianze storiche riguardanti il paese di Villar Focchiardo e le sue tradizioni.

La contingenza del Covid-19 ha comportato un ripensamento del progetto in funzione delle specifiche esigenze determinatesi ed in particolare molte attività verranno portate avanti tramite contatti telefonici o similari.

Nelle settimane a venire i cittadini avranno l’opportunità di conoscerla direttamente nel corso dello svolgimento del progetto.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.