ACQUA SPORCA A FERRIERA: SMAT CONCLUDE I PRIMI INTERVENTI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA

FERRIERA – Lo scorso giovedì 29 ottobre, Smat ha completato una prima importante serie di interventi, concordati con l’Amministrazione Comunale di Buttigliera Alta, per risolvere la problematica degli episodi di torbidità dell’acqua, nella rete acquedotto di Ferriera.

Problema segnalato dai cittadini e preso in carico dall’Amministrazione, che si è interfacciata con il gestore della rete, la Smat, richiedendo, già dal 2018, un intervento specifico. Come chiarito dalla stessa Smat, gli episodi di torbidità sono dovuti a sedimenti nelle tubature, che non pregiudicano la potabilità.

In caso di guasto o inversioni del flusso delle condotte, con improvvise variazioni della velocità di scorrimento, tali sedimenti vanno in sospensione nell’acqua e generano la torbidità, senza, come si diceva, pregiudicarne la potabilità.

Verificata la causa del problema, tra la fine della scorsa estate e l’autunno in corso, Smat ha iniziato a lavorare alla soluzione, provvedendo, innanzitutto, a porre fuori esercizio due pozzi che, per le proprie caratteristiche geologiche, rilevano maggiore presenza di minerali causa di depositi, staccandoli dalla rete dell’acquedotto.

A fine agosto, è stato realizzato un intervento di manutenzione straordinaria al serbatoio acquedotto di via della Torre. Il 15 ottobre, Smat ha operato sulla rete, proseguendo lo scorso giovedì 29 con un’operazione su tutta la dorsale orientale dell’acquedotto ferrierese. Intervento con una tecnica innovativa, messa a punto dal centro ricerche Smat, denominata “siluro di ghiaccio” (una particolare miscela di ghiaccio da far scorrere all’interno delle tubazioni per la pulizia delle pareti interne). Operazione che ha portato all’interruzione, nel pomeriggio, dell’erogazione dell’acqua, compensata però dalla presenza di un’autobotte al servizio di tutti i cittadini che avessero necessitato di rifornirsi.

“Ringraziamo Smat per aver preso in considerazione la nostra problematica ed essere intervenuta in modo così incisivo – afferma il Sindaco Alfredo Cimarella – Nelle prossime settimane, si passa alla seconda fase, quella del monitoraggio, per verificare se sussistano ancora criticità e se si verifichino ancora episodi di torbidità. Invitiamo quindi i cittadini a segnalare puntualmente ogni problematica, rivolgendosi al numero verde gratuito di Smat 800.060.060, per individuare con precisione la zona, il giorno e l’ora dell’episodio”.

“Gli interventi previsti da Smat per il tratto ferrierese del nostro acquedotto proseguiranno – conclude il Sindaco – Il prossimo anno, sarà posata una nuova condotta principale, in sostituzione dell’esistente, di collegamento tra il campo pozzi di via Reano e quello di via Della Torre. Infine, come già richiesto dalla nostra Amministrazione lo scorso anno, è stato progettato il collegamento della rete di Buttigliera Alta all’acquedotto della valle di Susa. La condotta, che sarà realizzata anch’essa il prossimo anno, si collegherà direttamente con la rete in zona Ferriera. Si prevede l’attivazione entro dicembre 2021”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.