ACQUA SPORCA AD AVIGLIANA / SPANÒ: “ANCORA PROBLEMI A DRUBIAGLIO”, IL COMUNE: “LA SMAT INVESTE MILIONI DI EURO PER RISOLVERE IL PROBLEMA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANGELO FRANCO / FOTO MATTEO BUSCIOLÀ

AVIGLIANA – Attraverso l’interrogazione e la mozione presentata in consiglio comunale dal gruppo consiliare “Adesso Avigliana”, avente ad oggetto “Problematiche acqua potabile, piano di investimenti A.T.O. e azioni dell’amministrazione presso la società Smat”, Toni Spanò torna a interrogare il sindaco e gli assessori della maggioranza circa lo stato degli interventi, mettendo in luce alcune perplessità relative al piano di investimenti previsto per completare i lavori, rispetto al quale il comune di Avigliana “sembra arrancare”.

“In seguito ad ulteriori segnalazioni di cittadini che continuano a lamentare il colore insano che ultimamente assume l’acqua nella zona di Drubiaglio e non solo, auspicando un’adeguata e sistematica contestualizzazione e informazione sul tema del sistema idrico e idraulico” attacca Spanò “interrogo l’amministrazione per conoscere l’ammontare degli investimenti al netto di quelli per la manutenzione straordinaria, realizzati nel quadro del programma 2016-2019…ad un esame sommario risultano programmati interventi per un importo complessivo di quasi 22 milioni di euro, mentre ad Avigliana, con i lavori, siamo andati avanti pochissimo”.

Tra la maggioranza il primo a rispondere è l’assessore ai lavori pubblici Fulvio Salzone, che rassicura su quanto Smat abbia preso a cuore le complicate problematiche della città per quanto riguarda i problemi di torbidità dell’acqua e i numerosi interventi da attuare lungo gran parte della rete idrica cittadina: “Tra Smat e il Comune avvengono settimanalmente incontri e verifiche, l’azienda si è resa disponibile e attivata sia dai piani alti che dal lato tecnici”.

A tal riguardo anche il sindaco ha modo di confermare la disponibilità del presidente Smat: “Paolo Romano ci chiama due volte alla settimana” ha detto il primo cittadino, mentre Mario Picciotto dalla minoranza, rifacendosi alle passate promesse di installazione di filtri che avrebbero dovuto depurare l’acqua, a proposito del presidente polemizza dicendo “io non mi fido, ho già sentito la storia dei filtri, ma l’acqua non è mai stata realmente ripulita”.

L’amministrazione risponde anche alle domande relative ai numeri. Ad intervenire è ancora una volta l’assessore Salzone: “Per il Comune di Avigliana nel 2016 sono stati realizzati investimenti per circa 870.000 euro, di cui 167.000 per manutenzione straordinaria – e continua  – a Smat abbiamo chiesto di avere una lista di tutti gli interventi che sono previsti sulle reti dell’acquedotto aviglianese, che ammontano a circa 5,5 milioni di euro”.

“Sono previsti altri 4,4 milioni di euro per interventi sulla rete fognaria” conclude Fulvio Salzone, mentre l’assessore della maggioranza, nonché presidente dell’Unione Montana, Baldassare Marceca va più nello specifico riguardo l’operatività di Smat in questa vicenda: “Hanno sostituito le condotte iniziali, hanno installato le apposite valvole in grado di scongiurare gli sbalzi di pressione dell’acqua (maggiore causa del fenomeno di torbidità), e dal 3 maggio attraverso l’applicazione del siluro di ghiaccio sono andati avanti a ripulire le condutture”.

In caso di problemi relativi all’acqua che fuoriesce dai rubinetti, il Numero Verde da chiamare per una tempestiva segnalazione è 800 060 060, mentre sul sito internet del Comune vengono pubblicate di volta in volta le date degli interventi e le date relative ad eventuali chiusure straordinarie dell’acqua.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.