AD ALMESE SARÀ COSTRUITA UNA NUOVA PALESTRA: ECCO I PROGETTI DEL COMUNE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Nel consiglio comunale del 19 aprile è stato approvato il bilancio d’esercizio consuntivo del 2017. Oltre ad aver realizzato e portato a termine i diversi progetti prefissati in sede di bilancio preventivo, anche quest’anno il Comune di Almese ha registrato un andamento più che positivo nella gestione delle risorse a sua disposizione, presentando un bilancio ricco di attività sociali e culturali, di novità e di opere pubbliche anche imponenti già realizzate o che si concretizzeranno nel corso dell’anno 2018.

Dopo aver approvato il bilancio preventivo il 28 marzo 2017, l’amministrazione ha provveduto ad effettuare cinque variazioni di bilancio nel corso dell’anno. Un aspetto importante, che è stato rispettato in base alla normativa e al Patto di stabilità e crescita (PSC), è la salvaguardia degli equilibri di bilancio che è stata deliberata nel Consiglio comunale del 26 luglio 2017 e che ha consentito di usufruire di una quota degli avanzi degli anni precedenti. Una particolarità del bilancio 2017, così come per l’anno 2016, è stata la concessione di uno sblocco al patto di stabilità, conferito dallo Stato al comune di Almese per l’edilizia scolastica – dal valore complessivo di 750.000 euro, che consentirà di intervenire sugli impianti sportivi al servizio delle scuole.

Anche quest’anno possiamo presentare alla comunità almesina un bilancio molto positivo, con tanti contenuti e risultati concreti, e un’altra scuola completamente antisismica restituita ai bambini di Almese – afferma il sindaco Ombretta Bertolo – Nel 2017 non sono stati registrati debiti fuori bilancio e, detenendo una cassa di 2.300.000 euro a fine anno, non abbiamo dovuto fare ricorso ad anticipazioni di tesoreria. Il bilancio finale pareggia sui 7.349.505 euro, con un risultato positivo dell’anno 2017 di 311.839 euro e un risultato di amministrazioni di 2.438.613 euro, che definisce l’avanzo del comune di Almese a fine 2017.  Grazie agli sblocchi per l’edilizia scolastica, ottenuti sia nel 2016 che nel 2017, abbiamo potuto utilizzare l’avanzo per rendere completamente antisismiche sia la scuola di Milanere che quella di Rivera, ed è già pronto anche il progetto per riqualificare la scuola media di Piazza della Fiera, sia da un punto di vista strutturale che energetico. Per la sicurezza e la tutela del territorio abbiamo investito 497.000 euro, principalmente per riparare i danni dell’alluvione del novembre 2016, che ha causato frane imponenti, e 10.000 euro nell’implementazione della video-sorveglianza. Per le scuole invece sono stati investiti 346.700 euro, destinanti alla variante che ci ha consentito di compiere lavori in più per l’adeguamento sismico della scuola di Rivera, agli esterni della scuola di Milanere (ora dotata di campo da basket, orto didattico e platea per giochi in gomma colata), alla sostituzione degli arredi scolastici della scuola primaria di Milanere, all’acquisto di attrezzature informatiche per le scuole e all’installazione di valvole termostatiche presso le scuole medie. Sono anche stati investiti 395.000 euro per gli impianti sportivi di Almese, che sono di pertinenza delle scuole di Almese, ma il cui utilizzo non è riservato esclusivamente a loro. Molte sono infatti le associazioni che ne usufruiscono per offrire tanti tipi di sport ai nostri bambini e giovani. È infatti in programma la realizzazione di una nuova palestra, dotata di spogliatoi, con struttura in legno lamellare e coperta con una innovativa tensostruttura, il completo rifacimento della pista di atletica dei campi sportivi, oltre che l’installazione di nuovi impianti elettrici sia per il volley che per il calcio e la realizzazione di un campo pratica per la mountain-bike a Rivera. Per il cinema-teatro Magnetto, anche quest’anno abbiamo investito 30.000 euro per l’installazione delle insegne luminose, la sostituzione interna di luci a led, la sostituzione delle scalette, per far sì che il teatro diventi un luogo sicuro e sempre più attrezzato per qualsiasi tipo di spettacolo. Nel 2017 inoltre abbiamo concluso con Enel Sole l’acquisizione dei lampioni di loro proprietà, operazione complessa che ci  è costata 58.000 euro, ma necessaria per partire nel 2018 con la gara di sostituzione completa dell’illuminazione pubblica con luci a led e messa a norma degli impianti; poi abbiamo finalmente chiuso il “Consorzio Acquedotto Almese Villar Dora” che da anni era in liquidazione per motivi legali e normativi mai affrontati nel passato, causando costi inutili per il comune; abbiamo preparato il nuovo Piano di Protezione Civile per il quale attualmente sono in corso le serate formative per Amministratori, dipendenti comunali e addetti ai lavori, mentre per la realizzazione del progetto degli Orti Urbani, consegnati ai cittadini il 4 aprile, sono stati investiti 11.000 euro. Altri 58.200 euro sono stati investiti in manutenzioni sugli immobili pubblici, tra cui la realizzazione e il restauro dei monumenti ai caduti, il restauro dell’accesso al cimitero di Almese e il risanamento dell’area sottostante al cimitero di Almese per la conservazione dei reperti archeologici della Villa romana. Sono molto soddisfatta del lavoro e della gestione delle risorse che è stata fatta quest’anno, ed è una grande soddisfazione che sia i cittadini che il territorio possano beneficiare dei nostri progetti, vedendoli concretizzarsi“.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.