ADDIO AL GRANDE GIGI CAMPOLO, UOMO DI SPORT E FONDATORE DELLA POLISPORTIVA BARDONECCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

foto (8)

di ALICE VERGA – FOTO DI PIERINO MARINO

Luigi (per tutti Gigi) Campolo, se ne è andato il pomeriggio di venerdì 13 febbraio, dopo alcuni anni di malattia dove però non è mai trasparsa la sua sofferenza.

Nato a Bardonecchia il 09 marzo del 1943, allenatore e uno dei primi fondatori della Polisportiva Bardonecchia, era uno sportivo per eccellenza, ha formato centinai di ragazzi alla pratica atletica e alla disciplina. Il calcio era il suo sport, l’arte pallonara e la squadra del Torino la sua passione.

A ricordarlo un grande amico, Pierino Marino, presidente della Polisportiva: “Gigi è stato un grande uomo di sport  per questa valle” – dice Pierino – “a livello sportivo ci sarebbe una vita da raccontare ma la sua forze era allenare, ed era molto legato a tutti i suoi giocatori. Mi ricordo gli anni 73/74, avevamo disputato i Campionati d’Alta Valle, e Gigi era pure stato citato sul giornale nazionale del tempo “Intrepido Sport”.”

Per ricordare Gigi, la Polisportiva, i suoi ex-giocatori e i Coscritti del 43° stanno raccogliendo presso La Stazione, fondi da devolvere in beneficenza a Candiolo, al  G.I.S. e ad altre Associazioni.

“Abbiamo inoltrato la domanda alle autorità competenti affinché si possa intitolare il campo sportivo a nome di Gigi” – afferma Pierino – “generazioni di ragazzi hanno giocato a calcio con lui è sarebbe giusto che il campo porti il suo nome”.

Saranno molteplici le iniziative per ricordare un grande personaggio, personaggio che i suoi ex-giocatori hanno salutato riponendo sulla sua bara un maglietta della Polisportiva Bardonecchia con tutte le loro firme.

“Poco tempo fa è venuto a prendere un caffè in stazione e mi disse: Cuscrit sappi che tra venti gironi Viciu non c’è più” – mi sussurra a bassa voce Pierino – “proprio cosi nemmeno venti giorni dopo ho dovuto salutare un grande amico.”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.