AGGIORNAMENTO METEO VAL SUSA / IN ARRIVO FORTI TEMPORALI E ARIA FREDDA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di METEO VAL SUSA 

Ci apprestiamo a vivere di fatto il primo “break” temporalesco di carattere estivo. Tali configurazioni, originano dall’ingresso di aria relativamente fredda che incontra aria calda ed umida al suo arrivo, aria adagiata sulle pianure e sui fondovalle. L’aria fredda, più pesante di quella calda, si sostituisce a quella più calda alle basse quote, costringendo quest’ultima a salire di quota, raffreddandosi e dando origine alla condensazione di grandi quantità di umidità in essa contenuta. Ecco nascere dunque imponenti nubi cumuliformi, che sono alla base di forti temporali e grandinate. Se poi, a questa configurazione, si somma anche un flusso di correnti piuttosto umide meridionali, il rischio di temporali forti e nubifragi è ancora maggiore.
Eccoci dunque a commentare l’arrivo di una perturbazione, pilotata da una depressione, seguita da aria fredda. Fino a questa sera, ci troveremo in un letto di correnti sud-occidentali causante dall’avvicinarsi del fronte. In seno a tali correnti potranno originarsi temporali cosiddetti “prefrontali”, difficilmente prevedibili e localizzabili ma spesso molto insidiosi. Nel corso della notte su domenica entrerà il fronte vero e proprio, dando origine agli accesi contrasti di cui si parlava più sopra. La fase compresa fra la tarda notte e la mattina di domani sarà quella maggiormente a rischio di temporali stazionari e autorigeneranti, dai quali potranno scaturire anche nubifragi e grandinate. La curvatura delle correnti, suggerisce che le zone maggiormente a rischio siano quelle di media-bassa valle fino al primo mattino e poi le pianure dal primo mattino di domenica in poi. La cartina allegata inquadra le possibili cumulate piovose tra le h 2 della prossima notte e le h 14 della giornata di domani: come potete vedere le tonalità dei colori sono piuttosto “accese” e mostrano accumuli pluviometrici fino a 30-50 mm/12h sulle nostre zone. Chiaramente, trattandosi di temporali, gli accumuli potranno variare sensibilmente da zona a zona, presentandosi localmente anche più elevati di quelli accennati.

Le temperature conosceranno un netto calo a tutte le quote al passaggio dei rovesci ed entro domani sera si potranno avere fino a 8-10 °C in meno.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.