ALMESE, DAL 2021 LA SCUOLA MEDIA SARÀ COMPLETAMENTE ANTISISMICA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Il finanziamento del Ministero dell’Istruzione per interventi di edilizia scolastica figura ora anche a bilancio. Questo è quanto è risultato lo scorso 21 giugno in seguito all’approvazione della variazione di bilancio in sede di Consiglio comunale.

La Giunta Bertolo destinerà 1 milione e 580.000 euro ai lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico della Scuola Secondaria di Primo Grado di Almese, sita in piazza della Fiera. I lavori partiranno tra fine giugno e inizio luglio del 2019, per concludersi definitivamente nell’autunno 2020 e avere dal 2021 una scuola sicura, rinnovata ed energeticamente sostenibile.

Questo provvedimento è stato possibile grazie al fatto che, un paio di anni fa, il comune di Almese aveva vinto un bando che ha finanziato le indagini sismiche sull’edificio. Da qui è iniziata la progettazione degli interventi, finanziata per intero con fondi comunali, fino ad arrivare all’ammissione della stessa tra le opere finanziate dal Ministero su territorio piemontese.

La soddisfazione di aver ottenuto tutti i fondi per ristrutturare la Scuola Media è tanta – ha dichiarato il sindaco Ombretta Bertolo – Dopo aver completamente ristrutturato ben due scuole elementari, quella di Milanere prima e quella di Rivera dopo, rendendole totalmente adeguate alle attuali normative sulla sicurezza sismica degli edifici scolastici, praticamente autonome energeticamente e molto belle esteticamente, è assicurata anche la completa rivisitazione dell’edificio scolastico più grande, che sarà così restituito alla comunità completamente sicuro e riqualificato. È un successo enorme aver fatto tutto questo nel primo quinquennio di amministrazione. Penso sia molto raro trovare un altro comune che abbia realizzato tanto in un solo mandato amministrativo. Il cantiere si svolgerà sul biennio 2019 – 2020, sfruttando soprattutto i mesi di chiusura estiva delle scuole. Nel 2020 alcune classi verranno temporaneamente trasferite nell’adiacente scuola primaria, i cui alunni saranno a loro volta spostati nei container di Milanere che già hanno ospitato gli studenti di Milanere e Rivera mentre si svolgevano i lavori presso le due scuole. Per completare gli interventi per la messa in sicurezza delle scuole del territorio, mancherebbe solo la Scuola Primaria di Almese, sulla quale erano già stati realizzati lavori di riqualificazione energetica nel 2014. In sede di Consiglio, è stata inserita anche la cifra per la progettazione delle opere antisismiche su questo edificio. Sarà un lavoro che mi auguro di portare a termine in un secondo mandato da Sindaco“.

Sono molte le opere e le novità inserite nella variazione di bilancio grazie ai 260.000 euro di entrate straordinarie dovute alla ripartizione di fondi disponibili sul bilancio di Acsel Spa, che quest’anno sono stati divisi tra i soci: opere stradali, miglioramenti e implementazioni al Teatro Magnetto con nuovo mega schermo e zona bar, realizzazione di un Centro Giovani al Centro Sociale di Milanere con angolo bar e area attrezzata per band musicali, area cani accogliente e attrezzata per gli amici a quattro zampe, insegne per la biblioteca, arredi urbani, tende e nuovi arredi per la Scuola elementare di Rivera, stazione di bici elettriche in piazza Martiri e a Milanere, rifacimento dell’impianto di irrigazione del campo da calcio in via Granaglie, stanziamento aggiuntivo al Fondo Sociale a favore delle famiglie bisognose a basso reddito, videosorveglianza, una decina di interventi importanti di messa in sicurezza del territorio sui corsi d’acqua del Messa, Morsino e Vangeirone, sistemazione e pulizia bealere, realizzazione di un Arboreto didattico sul Musinè, completamento con segnaletica specifica dei percorsi di mountain bike sul monte.

Inoltre, grazie a uno sblocco del Patto di Stabilità ottenuto dalla Regione Piemonte, verrà completamente ristrutturato un alloggio di proprietà comunale situato in via San Sebastiano, adiacente alla caserma dei Vigili del Fuoco, rendendolo fruibile per le attività associative e sociali.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. E il caso di spendere tutti questi soldi , sapendo benissimo che quella scuola è troppo vicino al torrente. Se si può sarebbe opportuno costruire lontano dal fiume.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.