ALMESE, IL 3 NOVEMBRE C’È IL CONFRONTO SUL REFERENDUM

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

dell’UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Il Comune di Almese e l’Unione Montana Valle Susa, organizzano giovedì 3 novembre alle 21 presso il Teatro Magnetto, un confronto pubblico in vista del Referendum Costituzionale.

Relatori della serata, Livio Pepino – magistrato, Stefano Lo Russo – capogruppo del PD del Consiglio comunale di Torino, Nicolò Ferraris – avvocato penalista del Foro di Torino e Francesco Pallante – docente di diritto costituzionale.

Il Referendum sta coinvolgendo i cittadini in dibattiti e confronti organizzati in tutta Italia. Attraverso questo voto, si procederà alla riforma della nostra Costituzione.

L’amministrazione almesina ha quindi ritenuto importante organizzare un incontro a cui ha aderito l’Unione Montana Valle Susa e durante il quale si farà chiarezza sulle modifiche che verranno apportate. L’iniziativa prevede di analizzare nel dettaglio le ragioni del “Sì” e del “No”, fornendo così al pubblico gli strumenti necessari per costruirsi un’opinione più che mai consapevole in vista del Referendum.

“Questa iniziativa che promuove appunto l’Unione Montana Valle Susa è rivolta a tutti gli amministratori e tutti i cittadini – afferma il sindaco e vice presidente dell’Unione Montana Val Susa, Ombretta Bertolo – L’obiettivo è dare loro un servizio, un’informazione sui contenuti e presentare un confronto che faccia accorrere anche chi non è schierato ma anzi ha bisogno di capire e di chiarirsi le idee. Invito quindi i cittadini a partecipare numerosi e a considerare i contenuti del quesito referendario da un punto di vista tecnico, non riducendo il voto a un consenso o meno all’attuale governo. I governi si susseguono mentre le regole , sia che rimangano tali sia che vengano modificate, restano. È importante comprendere quali sono le conseguenze a cui queste modifiche portano, in termini di rappresentatività e di tutela della democrazia.”

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.