ALMESE, INAUGURATO IL PROGETTO “GIOCHI DI LUCE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Il Ricetto per l’Arte di Almese, luogo di accoglienza per eccellenza fin dal Medioevo, ha aggiunto un altro tassello alla realizzazione del suo sogno, ossia diventare l’Agorà dell’Arte e della Cultura per tutta la Val di Susa.

Sabato 7 dicembre, nell’area accanto alla Cappella della Borgata S. Mauro, si è svolta infatti una grande festa con l’inaugurazione del progetto “Giochi di Luce”, realizzato in collaborazione con il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli e le Scuole primarie del territorio. All’iniziativa hanno presenziato anche i bambini insieme ai genitori, il sindaco di Almese, Ombretta Bertolo, l’assessore alla Cultura, Sara Gamba, l’assessore all’Istruzione, Cristina Buggia, la dirigente dell’Istituto Comprensivo, Anna Salvatore, e gli insegnanti.

Voluto da Virna Suppo, Presidente dall’Associazione Culturale Cumalè, che gestisce il Ricetto per l’Arte di Almese, insieme a Giuseppe Misuraca, Direttore Artistico della struttura, l’importante evento è stato realizzato grazie ad Anna Pironti, Responsabile Capo del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli, insieme a Paola Zanini, Project Manager del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli, e alle Artenaute, Manuela Corvino, Luisa Consolati e Valeria Mussano, che con le scuole primarie di Almese, Milanere e Rivera hanno creato il percorso per l’allestimento scenografico “Giochi di Luce”, sia per il Borgo che al Ricetto.

Il tema della Luce si lega alle Festività natalizie, rispondendo al desiderio di comprendere il potente messaggio di pace e armonia che il crescente chiarore del giorno porta con sé, mentre allude alla rinascita dell’uomo.
Oltre al tema della Luce, tipico delle Festività natalizie e che allude al significato di “rinascita”, il progetto si lega anche ad altri temi della sostenibilità, del riciclo, dell’ambiente e della partecipazione, in quanto il folto pubblico presente è stato coinvolto nella creazione dell’opera d’arte “Il Terzo Paradiso” del maestro Michelangelo Pistoletto, che resterà esposto sul prato nei pressi della Cappella del Borgo di San Mauro.

Molto soddisfatta la Dirigente dell’Istituto Comprensivo, Anna Salvatore, la quale ha dichiarato: “Attività di questo genere sono importanti per la crescita degli alunni. Come ha insegnato questo bellissima esperienza, i laboratori dovrebbero essere fatti soprattutto all’aperto, in libertà, e non solo tra le mura delle aule dove, a volte, manca lo spazio necessario”.

La luce che giunge per illuminare le tenebre è la stessa che porta sulla terra il figlio di Dio, nato in una stalla. Questo è il più semplice, ma anche il più profondo senso del Natale – ha aggiunto il Sindaco, Ombretta Bertolo – e noi vogliamo portare Luce a tutte le persone attratte dalla bellezza dell’Arte e dalla solidarietà per il prossimo”.

Il pubblico che visiterà il Ricetto per l’Arte nelle prossime Festività natalizie, verrà accolto da brevi poesie e parole in un percorso che permetterà d’immergersi in un’atmosfera “luminosa” e natalizia diversa dal solito, realizzata in cordoni di alluminio – materiale riciclabile all’infinito – fornito da Cial, il Consorzio Italiano del riciclo Alluminio. All’interno del Borgo si potranno ammirare anche realizzazioni di Natività, semplici e suggestive, sempre all’insegna della sostenibilità.

Il Ricetto per l’Arte sarà visitabile tutti i sabati dalle 15.00 alle 18.00 e le domeniche fino al 6 di gennaio 2020, con orario 10.30-12.00 e 15.00-18.00, in settimana su prenotazione sarà possibile anche prenotare un percorso con i gruppi di cammino, dal Ricetto al Bosco degli Gnomi, attraverso le borgate del territorio.

Orario visite: Sabato 15-18; Domenica 10-12 e 15-18. In settimana su prenotazione. Ingresso gratuito.

Per informazioni e prenotazioni visite guidate: tel.3289161589 – cumale.ass@gmail.com

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.