ALMESE, INCONTRO PER I GIOVANI E SPETTACOLO TEATRALE SUL FASCISMO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Il Comune di Almese e l’Anpi Valmessa organizzano due importanti serate presso il Centro Sociale di Milanere in via Della Chiesa 1, per riflettere e confrontarsi su temi di attualità.
Venerdì 22 marzo torna “Enjoy Your Future”, l’appuntamento rivolto agli studenti del territorio, per confrontarsi e discutere su argomenti attuali e problematiche di interesse comune, con l’obiettivo di contribuire alla crescita civile dei ragazzi. A partire dalle ore 21, universitari e studenti delle superiori potranno dunque condividere una serata all’insegna del dialogo, della riflessione e del confronto, che vedrà anche la partecipazione di diverse band e giovani musicisti del territorio.
Durante l’incontro sarà inoltre possibile iscriversi alla sottosezione Valmessa dell’Anpi.
Sabato 23 marzo, sempre presso il Centro Sociale di Milanere alle ore 21, B:Factory presenta “23 marzo 1919: alle origini del Fascismo”, uno spettacolo di e con Alberto Borgatta, autore di testi di teatro civile a tema storico e organizzatore di lezioni e conferenze per associazioni culturali e istituzioni museali, che di recente ha anche avviato un canale web di divulgazione storica.
Il 23 marzo 1919, duecento persone raggiunsero Piazza del Sepolcro a Milano per rispondere all’appello di Benito Mussolini e formare una nuova forza politica di opposizione. Tre anni e mezzo dopo, quella stessa forza politica – cresciuta rapidamente di numero e insieme mutata a livello di programma e obiettivi – marciava su Roma senza conoscere ostacoli.
Nonostante siano trascorsi 100 anni, il ritorno del Fascismo è tornato ad essere uno dei temi più discussi in Italia. Il linguaggio politico attuale, infatti, sembra avvicinarsi a quello che, un secolo fa, accompagnò i primi passi del percorso che avrebbe portato il nostro paese a cadere nella ventennale dittatura di Mussolini.
Partendo da dove tutto ebbe inizio, quindi, Borgatta si interroga su cosa fosse quel Fascismo, in che modo raggiunse i suoi obiettivi e, soprattutto, perché nessuno riuscì a fermarlo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.