ALMESE, RESTAURATO L’ORGANO DELLA PARROCCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Dopo 48 anni dalla sua inaugurazione, l’organo della parrocchia Natività di Maria Vergine di Almese è stato completamente restaurato grazie al contributo determinante della Fondazione Magnetto, della Curia Vescovile e delle offerte ricevute durante i concerti di Musica d’Autunno e Musica di Natale. Gli interventi di restauro sono stati condotti sotto la supervisione di Silvano Bertolo, maestro del coro Mater Ecclesiae, nonché grande appassionato ed esperto organista.

Per garantire la qualità dell’intervento, i lavori, cominciati nei primi mesi di quest’anno e terminati il 19 giugno 2019, sono stati eseguiti dalla Famiglia Artigiana Fratelli Ruffatti di Padova, casa costruttrice dell’organo nel 1971. Nel corso degli anni, vennero già realizzati interventi di pulizia e di sostituzione di materiali per rinnovare il sistema di trasmissione, divenuto ormai obsoleto, ma mai prima d’ora erano stati eseguiti interventi di questa rilevanza. I moderni lavori, durati circa tre settimane, sono stati suddivisi in due parti. Inizialmente si è provveduto allo smontaggio completo dell’organo, con seguente pulizia e revisione delle 1.340 canne e di tutte le altre parti meccaniche, pneumatiche ed elettriche, poi si è eseguita l’intonazione e l’accordatura di tutte le canne, che hanno riportato la loro “voce” allo splendore originario.

Un lavoro eccellente, portato a termine dopo tre settimane intense di lavoro dai cinque tecnici altamente specializzati della ditta costruttrice, che hanno riportato alla luce lo straordinario valore storico e artistico dello strumento custodito all’interno della Chiesa parrocchiale di Almese.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.