ALMESE, SABATO AL RICETTO PER RIVIVERE LA STORIA DI MARIA GOTTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di MARIO RAIMONDO

Questo accadde qui come in infiniti posti altrove, frutto in parte di quell’ignoranza oscurantista del Medioevo (e oltre) che vedeva l’improbabile Diavolo all’opera in ogni campo… e la femmina, la strega, la masca, come vascello del Demonio intenta al portare il Male nella vita del Mondo.
L’unica difesa contro questo ‘vascello’ furono, per il potere dell’epoca e chi lo rappresentava, godendone i benefici, i roghi… I roghi che illuminarono la notti d’Europa furono poi spazzati via solo con l’età dei Lumi, quando le sciabolate della Ragione squarciarono a fatica le tenebre della Superstizione… Accadde anche qui ad Almese, proprio al Ricetto di San Mauro, a tal Maria di Gotto,ultima donna processata ad Almese per reati di stregoneria, secondo quanto risulta dai documenti storici dell’epoca.
Per ricordare tale fatto, sabato 16 Aprile a partire dalle ore 18.00 si terrà la prima “Narrazione Storico Fantastica con cena itinerante” organizzata da ‘La compagnia delle Masche’ in collaborazione con l’Oratorio di Rivera e con il patrocinio del Comune di Almese. Si tratterà di un racconto teatrale in costume che, nel raccontare la sventura di Maria Gotto, consentirà un itinerario attraverso i luoghi in cui si svolse la vicenda, appunto la sale del Ricetto,dando ai convenuti la possibilità di gustare una cena con i prodotti del territorio. Le visite saranno organizzate in quattro gruppi con partenze ogni ora dalle ore 18.00 e termineranno con la visita al famoso cunicolo del Picapere alla scoperta del misterioso tesoro del Ricetto.

image

Al termine della cena sarà possibile usufruire dell’open bar allestito presso la terrazza del Ricetto per un piacevole proseguimento della serata. Il costo a persona per cena e spettacolo è di Euro 20 a persona (14 per i bambini fino ai 10 anni) e la prenotazione obbligatoria va fatta entro il 14 Aprile ai numeri cellulare 3339178401 / 3398848230.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.